'Fano Jazz by the Sea': la coppia Fresu-Sosa attesa per giovedì 26

2' di lettura Fano 25/07/2012 - Giovedì 26 luglio la XX edizione di Fano Jazz by The Sea ospita alla Corte Malatestiana la coppia artistica del momento, Paolo Fresu e Omar Sosa: nella speciale occasione il trombettista sardo e il pianista cubano proporranno i brani del loro recente album "Alma".

Prima di salire in palcoscenico, lo stesso Fresu presenterà alla Libreria Zazie (ore 19) "In Sardegna: un viaggio musicale", diario dei 50 concerti tenuti lo scorso anno nella sua isola natale.

Sempre nel tardo pomeriggio, a partire dalle 18,30 è prevista la performance della P-Funking Band, spettacolare brass band in chiave funk che dalla Tensostruttura Sassonia si muoverà verso il centro, percorrendone le vie principali per far tappa finale in Piazza XX Settembre.
E per chi vuole fare le ore piccole, dalle 23 al "Pala J" del Porto di Fano-Marina dei Cesari jam session con Stefano Bartoloni (pianoforte), Massimiliano Tonelli (contrabbasso) e Ivan Gambini (batteria), più ospiti a sorpresa.
In caso di maltempo il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa si svolgerà al Teatro della Fortuna.


Un incontro fra sensibilità musicali solo apparentemente differenti tra loro ma in realtà complementari, un ponte fra profumi mediterranei e caraibici, fra jazz e world music: la collaborazione fra Paolo Fresu e Omar Sosa si è consolidata negli anni sino ad arrivare alla recente realizzazione di "Alma", album in cui si coglie una perfetta intesa, maturata in diversi concerti (anche in trio con l’aggiunta del percussionista indiano Trilok Gurtu).

I due musicisti si sono esclusivamente cimentati con brani originali, ad eccezione della bella rilettura della canzone di Paul Simon "Under African Skies", tratta dal celebre Graceland (in quattro tracce del CD si ascolta anche il violoncello del brasiliano Jaques Morelenbaum, assiduo partner di Antonio Carlos Jobim, Caetano Veloso e Gilberto Gil).

La loro è musica intrisa di quella libertà di spirito e di azione che contrassegna entrambi: Fresu non manca infatti mai occasione di combinare il sound vellutato del suo strumento, dove echi di Miles Davis e Chet Baker si sposano con un fraseggio personale, con "altri suoni" di varia provenienza, dal folklore alla musica classica.
Le radici di Omar Sosa stanno invece nel ricco patrimonio ritmico di una delle isole più musicali al mondo: da lì il musicista di Camanguey è partito per compiere un viaggio che strada facendo ha assorbito il jazz, l’Africa, l’elettronica e altro ancora.



Prevendite:

Botteghino del Teatro della Fortuna, tel. 0721 800750

Prevendite online: www.vivaticket.it


Informazioni: Fano Jazz Network, tel. 0721 803043 - info@fanojazznetwork.org

Website: www.fanojazznetwork.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2012 alle 13:27 sul giornale del 26 luglio 2012 - 467 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Fano Jazz Network

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/B3G