Paolini: 'Tribunale efficiente? Si chiuda!'

Luca Rodolfo Paolini 2' di lettura Fano 23/07/2012 - Il deputato della Lega Nord On. Paolini interviene sull'eventuale chiusura del tribunale di Fano.

Il problema sono gli alti burocrati ministeriali: pagati quasi sempre molto, ma molto, più dei “politici”, con posto fisso e garantito a vita, non soggetti neppure a quel vaglio di gradimento chiamato “elezioni”, lavorano seduti a tavolino su dati e carte, senza bisogno né di capire né di ascoltare gente e territori. Solo la settimana scorsa sono arrivati in Commissione Giustizia della Camera oltre 40 dossiers critici di altrettanti Consigli Giudiziari, e molti altri sono preannunciati. Tutti difensori del campanile o gente che conoscendo la propria realtà, invoca buon senso al Governo dei Tecnici?

Veniamo a Fano, che, lo dicono i numeri, è un tribunale efficiente. Nonostante la infelice situazione logistica e manutentiva cui è stato lasciato, da molti anni, sul piano “operativo” è produttivo: “Smaltisce” ogni anno un po' più del nuovo lavoro che gli perviene: 3064 contro 2864 nel civile; 5257 contro 5268 negli “speciali”; 3034 contro 3280 nel “penale”; 3542 contro 3540 nelle “esecuzioni mobiliari”. E non ha bacino di utenza piccolo: parliamo di 124.389 persone e 562,7 km quadrati di superficie (Pesaro ne ha, rispettivamente, 131.842 e 276,8 !). E non parliamo di una realtà economica marginale, ma della terza città delle Marche!

Funziona ? Si chiuda subito, che diamine!

In Commissione ho fatto presente, ed insisterò, che l'attuale palazzo di giustizia di Pesaro (ma vale anche per Ancona..) non ha fisicamente il posto per accogliere personale e pratiche di Fano e Urbino, per non parlare dei giudici di pace, (pure quelli falcidiati in ragione dell' 80%) !!!. Sarà quindi obbligatorio affittare, arredare, cablare, organizzare nuovi locali, oltre costi trasloco e blocco lavoro per mesi. Vedremo quanti saranno i risparmi veri. Stendiamo infine un velo pietoso sui sacrifici e costi occulti imposti e scaricati su dipendenti e cittadini...

Per fortuna, ma è una mia personale previsione, il provvedimento verrà, sì, emanato, ma dopo la fine del Governo Monti verrà rivisto con criteri più attenti alle realtà, dal nuovo Parlamento e Governo.


da On. Luca Rodolfo Paolini
Segretario Regionale Lega Nord




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2012 alle 16:55 sul giornale del 24 luglio 2012 - 371 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, tribunale, lega nord marche, luca rodolfo paolini, lega nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BXT





logoEV