Pergola: uomo picchia l'ex e fugge. Carabinieri lo individuano

Violenza sulle donne 1' di lettura 11/07/2012 - Nuova settimana, e nuovo episodio di violenza ai danni delle donne. Vittima questa volta una ragazza di Pergola, malmenata dall'ex fidanzato, operaio 36enne della zona, nella serata di martedì 10 luglio.

Poco dopo le 20 il 36enne si è diretto presso il circolo Acli di Sant'Ippolito dove lavora la donna: una volta riuscito ad entrare nel locale (ancora chiuso a quell'ora), ha preso a schiaffi l'ex, riuscendo pure a sottrarle il cellulare per evitare che potesse chiamare per aiuto.

L'uomo si è poi dileguato con la sua vettura, dando così la possibilità alla ragazza di chiamare il 112: i Carabinieri di Fano sono riusciti a rintracciare l'uomo grazie al cellulare della vittima ancora nelle sue mani.

Alla ragazza, ricoverata all'ospedale di Pergola, grazie alla prime cure è stata individuata una perforazione del timpano sinistro, conseguenza degli schiaffi.

L'uomo, arrestato con l'accusa di stalking, lesioni, danneggiamento e violenza privata, è ora detenuto nel carcere di Villa Fastiggi di Pesaro.






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2012 alle 19:05 sul giornale del 12 luglio 2012 - 2096 letture

In questo articolo si parla di cronaca, donne, violenza sulle donne, Laura Congiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bvf