E' morto Gianluca Giommi. Era in coma dopo una caduta nella pista ciclabile Pesaro-Fano

1' di lettura Fano 04/07/2012 - Era entrato in coma dopo una brutta caduta in bici lungo la pista ciclabile Pesaro-Fano, ma purtroppo non si è più risvegliato, ed è morto stamani, mercoledì 4 luglio.

L'incidente era avvenuto nella serata del 24 giugno: Gianluca Giommi, culturista 40enne di Fano, stava attraversando la pista ciclabile in sella alla sua bicicletta di ritorno da una serata trascorsa sul lungomare pesarese e, probabilmente per colpa di un improvviso malore (anche se le cause sono ancora da accertare), è caduto dal suo mezzo battendo la testa sull'asfalto.

E' stato trovato così da un passante la mattina successiva e trasportato immediatamente all'ospedale San Salvatore di Pesaro, ricoverato nel reparto di rianimazione con un grosso ematoma alla testa.

Le sue condizioni avevano subito fatto preoccupare i medici, che tuttavia sembravano ottimisti sulla sua veloce ripresa, data la sua possenza fisica.

Gianluca Giommi è però deceduto mercoledì mattina alle 8.






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2012 alle 12:31 sul giornale del 05 luglio 2012 - 328 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Laura Congiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BaJ

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV