PD Fano: ‘L’impero di Aguzzi sta crollando’

PD Fano 1' di lettura Fano 01/07/2012 - “La giunta non tiene, il Sindaco ne ha certificato il fallimento” con queste parole si apre la conferenza stampa organizzata dal PD fanese all’indomani dell’annunciato “rimpasto di giunta” di Stefano Aguzzi.

E’ un chiaro giudizio sull’operato degli Assessori” commenta il segretario del partito Cristian Fanesila decisione di cambiare le deleghe di 7 assessori su 10 non è stato infatti concordato con i partiti, è solo un modo per “rimescolare le parti” per cercare di rimettere in sesto la giunta ed arrivare a fine mandato. Un chiaro messaggio politico ad alcuni Assessori in particolare, Santorelli, Severi e Silvestri, penalizzati nel rimpasto”.

Le nuove deleghe sembrano estratte a sorte da un’urna” continua il capogruppo Francesco Aiudi scelte che non sembrano avere come finalità il bene della città ma il semplice tentativo di non sciogliere la giunta”. Non solo, il “rimpasto” è anche un “sintomo di degrado politico” secondo Luca Stefanelli e Renato Claudio Minardiin un momento delicato per la città, che sta affrontando temi importanti come le decisioni sul futuro di Aset e perciò avrebbe bisogno di una giunta solida senza continui contrasti interni”.

Un impero che sta crollando quello di Aguzzi” che secondo Rosetta Fulviè un’esperienza al termine. Nessun programma, nessun governo. Solo la volontà di non rimettere il mandato. Anche i cittadini se ne sono accorti”.

Un messaggio finale è rivolto dal PD fanese agli stessi Assessori oggetto del rimpasto: “ci aspettiamo da loro uno scatto d’orgoglio” concludono gli intervenuti.








Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2012 alle 15:09 sul giornale del 02 luglio 2012 - 1712 letture

In questo articolo si parla di politica, stefano aguzzi, Luca Stefanelli, Elena Serrano, Francesco Aiudi, renato claudio minardi, rosetta fulvi, Pd Fano, rimpasto giunta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/A4b





logoEV