La Geosport sulla gestione del Palabaldinelli: 'Dalla Severini polemiche politiche e strumentali'

Palabaldinelli di Osimo 2' di lettura Fano 17/05/2012 - Rispondo per quanto di mia competenza agli articoli apparsi sulla stampa riferiti alla gestione del Palabaldinelli.

Il consigliere comunale Argentina Severini dimentica volutamente di elencare tutti gli aspetti positivi della gestione di Geosport degli ultimi due anni, nei quali la struttura del Palabaldinelli è stata utilizzata per manifestazioni sportive anche di carattere internazionale, che hanno portato tra l’altro un indotto notevole a vantaggio delle strutture commerciali, alberghiere e di ristorazione dell’intero territorio comunale. Basti pensare alla presenza di oltre 3000 persone, tra iscritti e loro familiari ed accompagnatori, provenienti dall’Italia e dall’Europa, alla manifestazione di danza sportiva Ancona Open che si è svolta lo scorso ottobre.

Per tale manifestazione Geosport ha stipulato un contratto quinquennale ed esiste la possibilità concreta di ulteriori manifestazioni di carattere nazionale che porteranno nella nostra città per più giorni un numero considerevole di partecipanti con vantaggi indubbi per la nostra collettività. La Severini nelle sue esternazioni non fa alcun cenno al fatto che la struttura, per buona parte dell’anno, è utilizzata da più società sportive con regolari contratti a prezzi contenuti e che tali società svolgono attività dilettantistica rivolta essenzialmente a giovani e bambini della comunità osimana.

La Severini dimentica di far presente come tutte le strutture sportive nel territorio italiano siano in grande difficoltà, e che la gestione di Geosport sia stata fortemente danneggiata dalla crisi e dalla conseguente mancanza di introiti pubblicitari. Se la Severini vuole il bene della comunità, si faccia parte attiva per proporre sponsor, eventi e manifestazioni (ovviamente a pagamento) presso il Palabaldinelli. La struttura è anche a sua disposizione compatibilmente con gli impegni già assunti in precedenza.

Se in occasione delle sue visite presso il mio ufficio mi avesse chiesto informazioni sulle attività di Geosport, anziché evidenziarmi gli scopi “politici” delle sue iniziative, avrebbe evitato polemiche del tutto strumentali e assurdi collegamenti tra le bollette dei cittadini ed i bilanci di Geosport.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2012 alle 15:02 sul giornale del 18 maggio 2012 - 2639 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, palabaldinelli, argentina severini, notizie osimo, astea osimo, geosport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zaS


"le perdite annuali della Geosport da ripianare annualmente, che dal 2004 al 2010 ammontano a 776.512 €, nel dettaglio:

1) 2004 Perdita 1.144 €
2) 2005 Perdita 6.067 €
3) 2006 Utile 107 €
4) 2007 Perdita 155.319 €
5) 2008 Perdita 195.674 €
6) 2009 Perdita 203.127 €
7) 2010 Perdita 177.630 €
8) 2011 Perdita 37.658 €"

Tu, che rispondi al singolare per conto della srl Geosport e senza neanche firmarti personalmente, perchè invece che blaterare tanto e volerti inutilmente giustificare, non te ne vai a casa quale responsabile od amministratore, sicuramente non all'altezza ed incapace ad una gestione oculata di quella inutile e costosissima, nonchè logisticamente mal piazzata, cattedrale nel deserto che è il Palabaldinelli.
Chiudetelo, o meglio vendetelo a qualche potenziale imprenditore, se c'è, interessato per la sua attività produttiva.
Noi osimani non ci rendiamo ancora conto in che mani siamo, ma soprattutto da che "teste" eccelse si sprigionano contradditori articoli siffatti.

jacopo

17 maggio, 16:29
Ma chi risponde? Chi è che ha parlato??

Commento modificato il 17 maggio 2012

W l'Italia unita............!!!!!!!!!!

Il Palas non è una Cattedrale nel Deserto, ma è collocata in una posizione strategica facilmente raggiungibile, su una provinciale ed è una struttura fortemente innovativa e moderna che altri comuni/città si sognano (La LUBE viene a giocare da noi). Certamente il fatto che la Robur sia "scomparsa" (ci sarà dal prossimo anno) ha pesato molto sullo sfruttamento professionista del palas ma ha giovato al settore giovanile e alle altre decine di manifestazioni che vi si svolgono. Non c'è un pomeriggio/sera che il palas non sia utilizzato: basta passarci davanti. Certamente per la costruzione del palas la geosport ha acceso un mutuo e i negativi sul bilancio sono dati dalla differenza tra introiti generati e rata del mutuo ripianato con le plusvalenze del socio ASTEA (non con le bollette).
L'articolo sopra è stato preso dal blog del Comune di Osimo dove è firmato dal sig. Graciotti. Rispetto Mariano e Severini ma gettare fango e sputi contro persone in maniera arrogante, come diceva buonanima di mio nonno, è da "ignoranti".

Matteo (utilizzatore del Palas)

Forse la memoria mi tradisce, ma ricordo con una certa sicurezza un comunicato in cui Baldogiovane si firmava con il nome del consigliere delle Liste Civiche Cappanera, che abita proprio a Villa San Paterniano... certamente il consigliere o "Matteo",l'utilizzatore del Palas potrà fugarmi questo dubbio. Se la memoria mi ha tradito, chiedo venia.

Argentina

L'importante è che ve la cantiate e che ve la suoniate, da perfetti "ignoranti arroganti".

Mi chiedo se tale sig. Graciotti ha qualche preparazione specifica, o qualche master, oppure...
A me non riusulta, ed i risultati della gestione ora sono sotto gli occhi di tutti per merito della consigliera d'opposizione Argentina Severini, alla quale va il mio plauso.
Significo inoltre che la citata crisi nell'articolo ha avuto il suo sfogo iniziale a fine 2008 e non mi sembra che pure in precedenza i conti fossero a posto, considerando anche il fatto che i contratti pubblicitari si riversano sicuramente su più annualità, magari anche successivamente; quindi ogni tentata giustificazione alla "cattedrale nel deserto" mi sembra proprio fuori luogo e molto, ma molto faziosa.

jacopo

19 maggio, 01:58
Si svelano gli altarini... "Matteo" preso con le mani nel sacco...

...consiglio di chiudere il barattolo della marmellata, non si sa mai.
(vi state sbagliando tutti, questi sono maghi della finanza pubblica)
..consiglio nuovamente di chiudere bene il barattolo della marmellata, e poi non dite che non siete stati avvertiti.........

Gli assurdi siete voi,cari "padroni impuniti" di Osimo!!!
Ha ragione befanibus,chiudete il barattolo della marmellata!




logoEV