D'Anna su Bronzi Pergola: 'Manca il numero legale? Occupo la sala del consiglio regionale'

1' di lettura Fano 15/05/2012 - "Due mozioni e un'interrogazione sui Bronzi di Pergola presentate rispettivamente da D'Anna, Foschi e Ricci non si sono potute discutere perchè un esponente della maggioranza, il consigliere Perazzolo del Pd, ha richiesto la verifica del numero legale.

Il numero legale, che ha accertato l'assenza di 26 consiglieri, ha impedito da una parte la continuazione del Consiglio regionale, e la discussione delle mozioni dei Bronzi e dall'altra ha evidenziato un'estrema difficoltà della maggioranza di centrosinistra che oggi è andata sotto per ben due volte.

Sono state inoltre riviate due proposte di legge della Giunta Regionale il tutto in una giornata nella quale il presidente Spacca, come sempre più spesso accade, ha di nuovo concentrato l'attenzione dei media su altre inziative in concomitanza del consiglio.

Una vergogna nella vergogna.

Manca il numero legale. Chiusa la seduta del consiglio regionale nonostante l'impegno a discutere le mozioni sui Bronzi di Pergola.
Per protesta e denuncia occupo la sala del consiglio regionale."

Sono queste le dichiarazioni di Giancarlo D'Anna, che già aveva parlato di una possibile "rivolta", se non si fosse discusso sulla permanenza dei Bronzi a Pergola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2012 alle 15:37 sul giornale del 16 maggio 2012 - 308 letture

In questo articolo si parla di politica, Giancarlo d'anna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y5f





logoEV