Serra (IdV): 'Decoro Urbano, una buona idea per la nostra città'

idv marche 2' di lettura Fano 17/03/2012 - Stati Uniti, Asia, Europa, sono moltissimi i Paesi che adottano gli strumenti della Rete per creare un filo diretto tra cittadini e pubblica amministrazione.

Decoro Urbano è un social network che favorisce il dialogo tra cittadini e pubbliche amministrazioni, un’importante strumento per chiunque sia desideroso di contribuire personalmente alla cura della propria città.

Parte da un concetto molto semplice: si vede qualcosa che non va, lo si fotografa e si invia la segnalazione tramite un sistema automatizzato.

Decoro urbano è uno strumento gratuito per il cittadino, un sito e un’applicazione per la segnalazione dei disagi via smartphone e pc. Decoro urbano è gratuito anche per le Istituzioni, un servizio innovativo per comunicare in modo inequivocabile la presenza sul territorio.

Tutte le segnalazioni vengono classificate e suddivise attualmente nelle seguenti categorie:

- rifiuti (rifiuti a terra, discariche abusive, cassonetti colmi, televisori, lavatrici, biciclette, etc.)
- vandalismo / incuria (panchine rotte, graffiti)
- dissesto stradale (buche, marciapiedi inagibili, strisce pedonali logore)
- zone verdi (aree verdi incolte, abbandonate, prive di irrigazioni)
- segnaletica (segnaletica stradale danneggiata, non sufficiente o mancante)
- affissioni abusive (manifesti e cartelloni abusivi su muri e/o superfici con divieto d’affissione).

Molte amministrazioni hanno già attivato questo servizio , Fano risulta essere un Comune ancora non attivo e penso che proporre questo strumento gratuito possa essere una buona idea anche per la nostra città.

Decoro Urbano è una grande banca dati che mostra in modo trasparente le segnalazioni cittadine a livello nazionale, è possibile scambiare tra utenti anche idee e suggerimenti sul decoro della città.

Sono convinta che il coinvolgimento diretto dei cittadini fanesi sia una opportunità importante per la tutela del territorio e dei beni comuni.


da Laura Serra
Coordinatrice IdV Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2012 alle 16:16 sul giornale del 19 marzo 2012 - 1215 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, italia dei valori, idv, Idv Fano, laura serra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wBs


L'idea non è male, ma perchè non si trasformi in semplice "sfogatoio" occorre stabilire alcune regole anche per quello che riguarda i destinatari delle "segnalazioni", come l'obbligatorietà delle "risposte", tempi massimi d'intervento e la pubblicità delle motivazioni per i casi irrisolti, ecc. ecc.
Insomma qualche regola per chi dovrebbe provvedere agli interventi, senza dimenticare che la stessa esigenza della segnalazione nasce pur sempre, nella maggior parte dei casi, anche dalle "omissioni" di chi avrebbe dovuto provvedere, magari senza aspettare la segnalazione (si pensi alle condizioni delle strade, anche prima della neve).
E qualche regola precisa per evitare di arrivare al "siamo tutti vigili" (urbani)...