2 rapine in 2 giorni: a Fano è allarme criminalità

carabinieri 1' di lettura Fano 18/03/2012 - Ben due rapine nel giro di poche ore sono state al centro delle cronache di Fano. La prima è avvenuta venerdì pomeriggio, nella Sartoria Maria Vittoria. La seconda, invece, è avvenuta nella prima serata di sabato ai danni di un alimentari di via Tagliamento. In entrambi i casi i furti sarebbero stati perpetrati da cittadini stranieri.

Nel primo caso, venerdì pomeriggio, un ragazzo apparentemente giovane - ma comunque difficilmente identificabile per via di un cappello e di una sciarpa che indossava al momento del colpo - è entrato all'interno della Sartoria Maria Vittoria, in via Gasparoli. A tradirlo potrebbe essere l'accento, particolarmente marcato, che ha diretto le indagini verso alcuni cittadini comunitari dell'est europeo.

Sabato sera a finire nel mirino dei ladri è stata, invece, la titolare di un negozio di generi alimentari sito in via Tagliamento. In questo caso gli autori del colpo erano due, anch'essi presumibilmente stranieri. I malviventi sarebbero entrati nel negozio con il volto occulatato, anche in questo caso, da una sciarpa e si sono fatti consegnare dalla titolare sia l'incasso della giornata sia del contante presente in un borsellino che la donna aveva con sè.

Dopo pochi secondi i due sono usciti e sono fuggiti a piedi. Anche in questo caso le indagini sono seguite dai Carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2012 alle 23:03 sul giornale del 19 marzo 2012 - 542 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, alberto bartozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wDX





logoEV