Nuovo regolamento per l'occupazione temporanea del suolo pubblico

Santorelli 2' di lettura Fano 15/03/2012 - Ultima tappa per il Regolamento di occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche che è stato approvato a maggioranza nella seduta del Consiglio comunale di mercoledì.

Un documento “necessario”, come l'ha definito l'assessore alle Attività Economiche Alberto Santorelli, che consentirà di attivare le procedure di concessione in maniera celere e snella, sburocratizzando la macchina comunale ma anche tenendo conto della nuova filosofia di tutela delle aree del centro storico.
Un approccio più immediato e diretto, dunque, per agevolare la piccola media impresa nelle pratiche istruttorie di richiesta di suolo e spazi pubblici: il nuovo regolamento, come ha ricordato l'assessore al ramo, “nasce proprio da un importante confronto avvenuto sia con la Consulta Economica che con le associazioni di categoria, voluto per recepirne le esigenze del settore e consentire agli uffici di redigere l'ambito di applicazione con una maggiore sensibilità. Infatti sono stati ridotti i tempi di domanda dell'occupazione e quelli di rilascio delle autorizzazioni. E' stata anche inserita l'occupazione d'urgenza a fronte di un diritto di istruttoria da corrispondere. Così come godranno di tempi ridotti anche le associazioni onlus ed i partiti”.
Di particolare attenzione l'art.20 per quanto riguarda casi particolari di concessione riferiti a rapporti di natura patrimoniale tra l'Ente pubblico ed il concessionario, cosi come le concessioni temporanee con carattere di stagionalità (dai 4 ai sette mesi) potranno essere prorogate solamente una volta.
Altra novità riguarda anche il nullaosta per l'accesso alla ZTL, limitatamente alle attività di carico e scarico, ad esclusione delle attività edili, che per un tempo non superiore a 30 minuti esonera dal relativo pagamento.
“Uno strumento che abbiamo cercato di adeguare alle domande del processo economico – ha concluso Santorelli – che consenta di armonizzare l'utilizzo degli spazi e del suolo pubblico alle reali esigenze attraverso tempistiche celeri e snelle”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2012 alle 18:27 sul giornale del 16 marzo 2012 - 319 letture

In questo articolo si parla di lavoro, fano, comune di fano, Alberto Santorelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wxi