Fano, il destino del tribunale è ancora incerto

Luca Rodolfo Paolini 1' di lettura Fano 16/03/2012 - Da tempo circolano voci sulla soppressione del Tribunale di Fano, e di vari altri tribunali marchigiani, nell'ambito della più generale riorganizzazione degli uffici e circoscrizioni giudiziarie. Cosa c'è di vero?

Per capire l'effettiva situazione ho presentato una interrogazione al Ministro della Giustizia per conoscere a) lo stato dei lavori della commissione di studio all'uopo costituita; b) se detta commissione intendesse o meno, prima di completare i propri lavori, interpellare e/o comunque confrontarsi con i sindaci ed i rappresentanti delle avvocature interessate, sul presupposto che non sempre i dati meramente numerici sono idonei a rappresentare la realtà del fabbisogno del servizio giustizia dei cittadini.

Il sottosegretario Zoppini, in data odierna, ha risposto che nessuna decisione definitiva è stata ancora presa e che la commissione sta ancora raccogliendo ed elaborando i dati relativi ai carichi di lavoro, piante organiche, bacini di utenza e quant'altro utile ai fini dell'elaborazione di criteri oggettivi ed omogenei per decidere.
Ha poi aggiunto che, in sede di concreta individuazione delle sedi giudiziarie accorpabili, si terrà conto delle indicazioni provenienti, anche all'esito di incontri, dai responsabili degli uffici giudiziari e dai rappresentanti degli organi istituzionali e delle comunità interessate, che avranno quindi modo di rappresentare le loro esigenze e ragioni prima che qualsiasi decisione venga presa.

da Luca Rodolfo Paolini
       parlamentare Lega 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2012 alle 01:40 sul giornale del 16 marzo 2012 - 234 letture

In questo articolo si parla di fano, tribunale, luca rodolfo paolini, Luca Paolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wxR