Atletica: Ottaviani iridato, record mondiale a 96 anni

1' di lettura Fano 12/03/2012 - Ai Campionati italiani indoor master di Ancona, sabato 10 erano presenti 1317 atleti in rappresentanza di 305 società per un bilancio finale di 36 migliori prestazioni nazionali e 3 mondiali.

L’intramontabile veterano Giuseppe Ottaviani, portacolori del Gs Effebi Fossombrone risidente a Sant’Ippolito, ha coperto la distanza dei 60 metri in 14”28 dopo aver realizzato 4.37 nel triplo, ritoccando quindi i precedenti limiti mondiali della categoria M95 (appartenevano entrambi allo statunitense Leland McPhie, con 15”21 e 3.81). Per Ottaviani, classe 1916, si allunga quindi la collezione di performance da guinness, visto che era già riuscito a stabilire tre record mondiali nella passata stagione all’aperto.

Sue dichiarazioni: “Ho sempre avuto lo spirito della competizione anche se con l’attività master ho iniziato dopo aver spento 70 candeline”. Da giovane è stato al fronte, durante la seconda guerra mondiale, poi l’esperienza lavorativa come sarto da uomo, prima di scoprire l’atletica. “Non sono anziano, sono longevo - prosegue - e lo sport per me è vita: tre volte alla settimana vado in palestra con mia moglie e mi alleno spesso presso la “Zengarini” di Fano . Serve la mentalità giusta, tant’è che guido da solo la macchina, e da un po’uso anche il computer”.

Sono saliti sul gradino più alto del podio, oltre ad Ottaviani, anche i fanesi Renzo Capecchi (Atl. Alma Juventus Fano), 10”33 sui 60hs MM55 e Mauro Angelini (Atl. Alma Juventus Fano), 11”57 sui 60hs MM65.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2012 alle 16:07 sul giornale del 13 marzo 2012 - 1463 letture

In questo articolo si parla di sport, Massimo Ceresani, record mondiale, giuseppe ottaviani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wm6





logoEV
logoEV