Vivere in allegria: questa settimana si ride con avvocati e tribunali

Vivere in allegria 1' di lettura Fano 04/03/2012 - Un'altra settimana è appena cominciata e ritorna Vivere in allegria, la rubrica settimanale che aiuta i lettori di Vivere Fano a cominciare il lunedì con un sorriso, fino alla fine di marzo.

Questa settimana abbiamo deciso di deliziarvi con barzellette e freddure sul mondo degli avvocati e dei tribunali.


- Imputato... perché ha ucciso sua moglie con cinque colpi di pistola?
- Perché poi si è inceppata...


Il signor Angelo va all'ospedale a far visita al suo amico Berto che ha avuto un incidente con la macchina.
- Oh, ciao come stai?
- Sto meglio, sto meglio.
- Ma, puoi alzarti?
- Mah, guarda, il medico mi dice di si... l'avvocato mi dice di no!


- Cosa fanno 50 avvocati in una piscina?
- Una vasca di squali...


- A cosa servono gli avvocati?
- A far sembrare onesti i venditori di automobili.


- Che cosa ottieni incrociando un boss mafioso con un avvocato?
- Una offerta che non riesci a capire.

Nella speranza di non ricevere azioni legali che ci imporranno la chiusura del quotidiano, vi diamo appuntamento a lunedì prossimo con Vivere in allegria!








Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2012 alle 22:54 sul giornale del 05 marzo 2012 - 581 letture

In questo articolo si parla di attualità, alberto bartozzi, vivere in allegria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/v4m