Le richieste di Saltamartini al Governo sul tema dei danni causati dal maltempo

Filippo Saltamartini 1' di lettura Fano 02/03/2012 - "Siamo tutti consapevoli della gravissima situazione che stanno vivendo i sindaci, i cittadini e l'intera economia marchigiana a causa della calamità neve e che li porterà ad avviare azioni di rivendicazione nei confronti dello Stato per le spese e i danni sostenuti".

Ad affermarlo è il senatore Filippo Saltamartini componente della Prima commissione Senato il quale continua: "per questo con gli altri senatori marchigiani fra i quali Silvana Amati, Marina Magistrelli, Salvatore Piscitelli Francesco Casoli e Luciana Sbarbati, stiamo concordando il testo di una mozione da portare all'approvazione del Senato che spinga l'esecutivo Monti a liquidare non solo le spese sostenute, ma anche i danni patrimoniali e non, verificatisi a causa delle eccezionali precipitazioni nevose".

"Inoltre, nel corso delle votazione per la fiducia sul decreto legge in materia di liberalizzazione, è stata rinnovata la richiesta al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Catricalà affinché sia dichiarato lo stato di calamità naturale così come precedentemente fatto con una lettera a Monti".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2012 alle 16:16 sul giornale del 03 marzo 2012 - 256 letture

In questo articolo si parla di politica, cingoli, filippo saltamartini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vY5