San Lorenzo in Campo: problemi e alternative alla centrale turbogas

01/03/2012 - Venerdì 2 marzo il gruppo Fuoritempo di San Michele al Fiume collaborerà con l'Amministrazione comunale di San Lorenzo nell'organizzazione dell'incontro "Centrale Turbogas: problemi e alternative" che si terrà nella Sala consiliare di San Lorenzo alle ore 21.

Relatore della serata sarà Giorgio Ferrari Ruffino, tecnico specialista esperto di centrali elettriche con 41 anni di esperienza in Enel. Giorgio Ferrari Ruffino ha lavorato nel settore nucleare dagli anni Sessanta al 1987, occupandosi principalmente della progettazione e fabbricazione del combustibile nucleare per tutte le centrali dell’Enel. Dopo l’incidente di Chernobyl ha fatto obiezione di coscienza chiedendo di essere adibito ad altri incarichi. Ha collaborato a varie riviste nel campo dei problemi dell’energia, tra le quali “Rossovivo” diretta da Dario Paccino.
Scopo della serata sarà cercare di comprendere che cosa può comportare la costruzione di una centrale termoelettrica da 870 MWe nella zona ZIPA di Corinaldo, ma non solo: si coglierà anche l'opportunità di rimettere in discussione un modello di sviluppo palesemente insostenibile, per poter ripensare il nostro futuro e cominciare a porre un freno alla crisi ambientale e sociale.
La serata è organizzata dall'Assessorato all'ambiente del Comune di San Lorenzo in campo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2012 alle 18:35 sul giornale del 02 marzo 2012 - 353 letture

In questo articolo si parla di cronaca, san lorenzo in campo, Comune di San Lorenzo in Campo, centrale turbogas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vXb