Tibet: il consiglio regionale approva la mozione del consigliere D'Anna

Giancarlo d\'anna| Fano 28/02/2012 - ll Consiglio Regionale delle Marche ha approvato questa mattina all'unanimità una mozione proposta dal Consigliere Giancarlo D'Anna (Gruppo Misto), e sottoscritta trasversalmente da diversi consiglieri, per ricordare il 53° anniversario della rivolta dei tibetani di Lhasa contro l'occupazione cinese.

Il 10 marzo del 1959, infatti, la popolazione tibetana, esasperata dai continui soprusi perpetrati a opera dell'esercito cinese, sollevò una sommossa popolare per rivendicare la sovranità del territorio illecitamente occupato dalle truppe di Pechino. Quel giorno 65.000 tra monaci e civili tibetani persero la vita, torturati e uccisi dai soldati di Mao, mentre altri 70.000 furono deportati nei laogai, i campi di rieducazione.

Fu la prima di una serie di sconfitte democratiche e diplomatiche tra Cina e Tibet che i media globali, a distanza di mezzo secolo, ancora tacciono, nonostante il silenzioso conflitto abbia provocato più di un milione di vittime. Il Consigliere D'Anna, a pochi giorni dal 53° ha chiesto espressamente di esporre la bandiera tibetana sugli edifici del Consiglio e della Giunta Regionale, a memoria e rispetto di ciò che avvenne e di quello che sta ancora accadendo sotto il mantello dell'omertà d'informazione. “Mentre all'esterno il governo cinese cerca in tutti i modi di ostacolare le azioni del Dalai Lama, premio nobel per la pace, all'interno del Paese le azioni repressive hanno raggiunto livelli insostenibili tanto che già 25 i monaci si sono volontariamente dati alle fiamme in segno di protesta.

Dobbiamo dare un segnale forte al regime cinese - ha concluso D'Anna- e questa unanimità nella condanna alla repressione va in quella direzione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2012 alle 14:46 sul giornale del 29 febbraio 2012 - 306 letture

In questo articolo si parla di politica, pdl, Giancarlo d'anna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vOQ





logoEV