Lezione di turismo e carnevale al Battisti di Fano

Fano 28/02/2012 - Il Turismo e il Carnevale si sono incontrati martedì mattina nella succursale dell’istituto tecnico commerciale Cesare Battisti di Fano, di via dei Lecci.

Circa 500 ragazzi hanno preso parte all’appuntamento organizzato dai rappresentanti d’istituto del Battisti che hanno coinvolto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini, l’assessore al Turismo, Eventi e Manifestazioni Alberto Santorelli, il giovane cantante fanese Luca Vagnini in una due ore (l’incontro è terminato alle 10.30 circa) titolata “Turismo e Carnevale”.

“L’obiettivo –ha precisato Mattia Gambini, rappresentante d’istituto- è stato quello di far conoscere i risvolti economici, turistici e sociali della più importante manifestazione della nostra città. Crediamo sia importante che i ragazzi si sentano coinvolti nell’evento, ne capiscano i risvolti”.

La mattinata è iniziata in musica: i ragazzi sono stati protagonisti di una gara di karaoke musicale, guidata da Luca Vagnini durante la quale hanno preso il microfono anche Cecchini, con una spassosa versione di “Fin che la barca va” di Orietta Berti e Santorelli con la “sua” “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano. A sostenere il ritmo sono stati gli studenti stessi che hanno accompagnato il cantato con i rumori degli strumenti della Musica Arabita.

L’incontro è poi proseguito con un dibattito durante il quale Luciano Cecchini ha parlato della “parte organizzativa della manifestazione, degli appuntamenti proposti durante le 3 domeniche di sfilate dei carri allegorici del 19, 26 febbraio e 4 marzo, del budget economico necessario a sostenere l’evento, della iniziativa di agosto durante la quale si svolgerà il Carnevale estivo”.

“Spesso la scuola rimane al di fuori dagli eventi della città –ha sottolineato il presidente- in questa occasione, invece, il Carnevale è arrivato ai ragazzi in una modalità a loro vicina e spero che la proposta ideata dai ragazzi del Battisti possa essere presa ad esempio, nei prossimi anni, anche dai loro colleghi delle altre scuole della città.

A seguire è stato l’intervento dell’assessore Santorelli che ha spiegato quali sono le “forme economiche del Carnevale” tra cui il brand ‘Fano Città del Carnevale’ e le forme di marketing della città, partecipazioni di sponsorizzazioni di privati, i contributi delle istituzioni e le partnership con enti locali, le opportunità per le attività economiche della città e di lavoro per i giovani”.

“Dopo il coinvolgimento dei più piccoli fatto per il ‘Carnevale dei Bambini’ – ha aggiunto l’assessore Santorelli- che ha portato in viale Gramsci 700 bambini insieme alle loro famiglie, grazie anche al coinvolgimento dell’assessorato ai Servizi Educativi, è bene che ora si parli anche ai ragazzi della città. Ho spronato i ragazzi a diventare parte del tessuto sociale alla base del Carnevale e della vita politica della città in generale”.

Prosegue, intanto, il programma del Carnevale di Fano. Ultimi giorni per iscriversi alla “Motomascherata” l’evento dedicato agli appassionati delle due ruote che si svolgerà domenica 4 marzo e organizzato da tutte le realtà motoristiche della zona: Lucio Ricci, Dragone, Bikers Food Club, Moto Mukke Markigiane e Vespa Club.

Il programma prevede:

Ore 8.30-10.30: accoglienza e ritrovo al Pincio di Fano, registrazione, distribuzione gadget e colazione;

Ore 11: partenza per il giro panoramico delle colline metaurensi con prima tappa Calcinelli;

Ore 11.30: sosta per merenda/aperitivo;

Ore 12: partenza per il rientro a Fano con tappe a Montemaggiore al Metauro, Piagge e San Costanzo;

Ore 12.30: arrivo a Fano e Pranzo del motociclista (facoltativo) al ristorante Dining House (via delle Ginestre, 7);

Ore 14.30: rientro sul percorso in zona via Buozzi con park moto riservato e ingresso al percorso mascherato con i carri e di tutto di più;

Il raduno prevede una quota di partecipazione di € 5 che comprende: colazione con brioche e caffè; biglietto lotteria con primo premio un’auto DR1 (estrazione alle ore 18.30 in piazza XX Settembre); sosta aperitivo; gadget personalizzato del Carnevale di Fano; servizio camion scopa; area park riservata adiacente il corso mascherato; possibilità di pranzare a costo agevolato.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2012 alle 14:49 sul giornale del 29 febbraio 2012 - 402 letture

In questo articolo si parla di fano, carnevale, carnevale di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vOR