Riassetto istituzionale, Matteo Ricci chiama tutti a raccolta

Matteo Ricci Fano 23/02/2012 - Aveva detto: "Sul riordino degli assetti istituzionali, sulle nuove Province e sul trasferimento delle competenze bisogna ragionare con calma, aspettando la legge nazionale e l’evoluzione del dibattito parlamentare. Altrimenti rischiamo di generare effetti controproducenti per i territori".

E ancora: "Non bisogna affrontare le riforme istituzionali “a spizzichi e bocconi”. E’ fondamentale, invece, definire un ragionamento complessivo sul riassetto, aspettando la proposta di legge parlamentare e lavorando in parallelo". Proprio per questo, il presidente del Cal Matteo Ricci organizza una giornata di studio e approfondimento, insieme agli amministratori regionali, locali e ai parlamentari che nella commissione istituzionale si stanno confrontando sulla nuova legge relativa al riordino istituzionale.

Il seminario "Come cambia l’Italia? Nuovi assetti istituzionali dello Stato e dei poteri locali alla luce della legge “Salva Italia”" è in programma venerdì 24 febbraio, dalle ore 10, nella sala Li Madou (Palazzo Li Madou, via Gentile da Fabriano 2/4, Ancona). Aprirà l’incontro Matteo Ricci. Interverranno Donato Bruno, Oriano Giovanelli, Mauro Libè, Alessandro Sterpa, Vittoriano Solazzi. Dibattito e interventi di parlamentari, sindaci e amministratori regionali e locali. Conclusioni di Gian Mario Spacca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2012 alle 11:27 sul giornale del 24 febbraio 2012 - 269 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, ancona, pesaro, matteo ricci, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, vivere pesaro