Martedì grasso: Pupo brucia il pupo!

2' di lettura Fano 21/02/2012 - Un martedì grasso all'insegna del divertimento, aperto alle 16 circa dal gruppo musicale "Maya" che con le loro note allegre hanno intrattenuto gli ospiti sempre più numerosi con il passare dei minuti di piazza XX Settembre.

Subito dopo il concerto, la piazza si è riempita di giovani guerrieri medievali, mangiafuoco e sbandieratori che hanno entusiasmato adulti e bambini mentre alle 17 circa, è salito sul palco il cantante e conduttore televisivo Enzo Ghinazzi, alias Pupo, ricevuto da grandi applausi fra la folla.

Ad accoglierlo erano presenti anche il Sindaco del Carnevale, Luciano Cecchini, che ha nominato vicesindaco il simpatico cantante italiano, oltre all'assessore al turismo Alberto Santorelli ed al presidente dell’Ente Manifestazioni Simone Spinaci. Ma per Pupo non è finita qui: infatti, dopo aver cantanto insieme al pubblico "Su di noi", gli è stata consegnata anche la sua caricatura curata dal vignettista fanese John Betti ed ha poi avuto modo di parlare del suo libro “La Confessione” (Rizzoli), un giallo e allo stesso tempo una storia d'amore ambientata proprio a San Remo nei giorni del Festival, presentato insieme al direttore Antonio Prezioni, direttore di Radio Uno e del Giornale radio Rai e del conduttore Rai Paolo Notari.

Infine, ha continuato ad essere grande protagonista, concludendo la manifestazione in grande stile ossia bruciando lo speciale "pupo" adibito dagli organizzatori al centro della piazza. Uno spettacolo che segna, come da tradizione, la possibilità di bruciare tutti i peccati dell'anno appena passato per ricominciarne uno nuovo.








Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2012 alle 18:49 sul giornale del 22 febbraio 2012 - 259 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, carnevale fano, Luca Aiuola, pupo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vxe