Riunione e decisioni dei bagnini in vista della prossima stagione estiva

Fano 20/02/2012 - Si è tenuto nei giorni scorsi un vertice di OASI (Operatori Associati Spiagge Italiane) il Sindacato Bagnini di Confartigianato, nel corso del quale è stata predisposta la futura agenda di impegni da portare avanti per la risoluzione dei più scottanti problemi riguardanti il sistema balneare italiano, delle Marche e della nostra Provincia.

In merito alla delicata questione dei rinnovi delle concessioni, messi in discussione dalla direttiva “Bolkestein” dell’UE, è stato evidenziato il grande ruolo che Oasi ed il Presidente Nazionale Giorgio Mussoni stanno svolgendo a livello nazionale, in modo serio e responsabile, per favorire il mantenimento delle concessioni demaniali in capo ai preesistenti operatori balneari.

Gli altri argomenti sui quali Oasi incentrerà nell’immediato la propria azione politico-sindacale sono: la difesa della costa contro il fenomeno dell’erosione, la modifica dei periodi e degli orari di espletamento del servizio di salvataggio, finalizzata a favorire ed assecondare lo sviluppo della cosiddetta “bassa stagione”, la piena attuazione dell’art.11 della Legge n.217/2011 (“Legge Comunitaria”) che ha, di fatto, liberalizzato gli orari di apertura e le attività dei bar in spiaggia, le proroghe degli adeguamenti ai piani-spiagge fino a quando non ci sarà la certezza dei rinnovi delle concessioni, la corretta campagna di informazione concernente l’obbligo di rilascio delle ricevute fiscali.

Per quanto riguarda il servizio di salvataggio le nuove regole proposte, recentemente, dalla Giunta Regionale delle Marche, su espressa sollecitazione di Oasi – Confartigianato, oltre a soddisfare pienamente le istanze della categoria, incentiveranno la maggiore apertura degli stabilimenti anche nei mesi di Aprile, Maggio e Settembre.

Al vertice della categoria oltre al presidente di Oasi Gastone Sgueglia della Marra, anche il Presidente Provinciale della Confartigianato Learco Bastianelli a della grande attenzione che l’Associazione ha sempre rivolto nei confronti del sistema balneare, ritenuti strategici e trainanti anche per la crescita e lo sviluppo dell’artigianato e della piccola impresa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2012 alle 21:36 sul giornale del 21 febbraio 2012 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, urbino, pesaro, vivere pesaro, estate pesaro, stagione estiva 2011, bagnini pesaro, confartigianato pesaro e urbino, oasi confartigianato, Sindacato Bagnini di Confartigianato