Serrungarina: esplosione in casa, morto il padre ma salve moglie e figlie

Ambulanza Vigili del Fuoco e municipale 2' di lettura Fano 15/02/2012 - Erano da poco passate le 9 quando, mercoledì mattina, un boato ha rotto la routine quotidiana di Serrungarina. All'origine dell'esplosione, probabilmente, una stufa a gas tenuta in casa da una famiglia di origini extracomunitarie. Il bilancio è di un morto e 3 feriti ma poteva essere una strage.

All'interno dell'edificio, al momento dello scoppio, erano presenti due anziani che occupavano un appartamento adiacente - per loro solo tanta paura, ma ne sono usciti indenni - e una famiglia di 4 persone, trasferitisi da pochi mesi a Serrungarina. Per loro le conseguenze sono state ben più gravi: non è riuscito a mettersi in salvo il padre, Mohamed Dela, 38enne di origini egiziane, che è stato trovato morto sotto le macerie dai soccorritori, mentre la figlia più grande di 5 anni sarebbe uscita dal disastro con solo qualche escoriazione ed è stata poi trasportata all'ospedale di Pergola.

Trasferita in eliambulanza al centro grandi ustionati di Cesena la madre, una 29enne di origini marocchine, le cui condizioni rimangono gravi viste le ustioni riportate su gran parte del corpo. La figlia minore di 3 anni, invece, è stata trasportata all'Ospedale Salesi di Ancona e anche per lei la gravità della situazione è data dalla quantità di ustioni presenti sul corpo.

Sul posto si sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco, gli uomini del 118 e del Soccorso alpino assieme a Polizia e Carabinieri. Proprio le forze dell'ordine ora stanno indagando sulle cause del disastro, anche se sembra quasi sicuramente imputabile all'esplosione di una bombola a gas utilizzata per tenere accesa una stufa.

L'onda d'urto non ha lasciato scampo al 38enne marocchino, che dormiva nella parte alta dell'abitazione e che sarebbe stato schiacciato dal crollo del tetto. Ora si temono danni strutturali alle abitazioni adiacenti e si valuta l'ipotesi di evacuare altre famiglie.






Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2012 alle 12:58 sul giornale del 16 febbraio 2012 - 1304 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, ambulanza, morto, serrungarina, esplosione, feriti, alberto bartozzi, municipale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vfq

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV