Mondolfo: neve e disagi, Diotallevi descrive la situazione dei giorni scorsi

Carlo Diotallevi 2' di lettura 14/02/2012 - La neve purtroppo è arrivata copiosa anche a Marotta e Mondolfo e con lei i disagi per i cittadini, non certo paragonabili a quelli delle località all’interno della Provincia, ma che hanno comunque messo in forte difficoltà anche i cittadini mondolfesi.

La strada Pergolese si presenta sporca e ghiacciata e difficile da percorrere già da Marotta, ma anche le altre strade principali comunali si presentano ancora completamente innevate e molto difficili da percorrere anche con le catene. Solo la statale 16 adriatica si presenta pulita. Le altre vie comunali principali di Marotta come ad esempio viale delle regioni, viale europa e via della repubblica sono sporche e difficilmente transitabili come altre vie anche a Piano Marina.

Le difficoltà aumentano per i cittadini che risiedono nel lungomare perché il pasaggio a livello è stato chiuso e quindi i cittadini sono costretti a passare nei sottopassi che pero’ non si presentano in buone condizioni e sono difficili da superare. Andando verso Mondolfo una prima situazione critica si ha alla rotatoria nei pressi della Dreaming dove anche oggi pomeriggio un camion è rimasto bloccato bloccando il traffico per un po’ di tempo. Prendendo Viale dell’Artigianato e proseguendo verso il centro di Mondolfo su Viale Vittorio Veneto fino ad arrivare in centro le strade ( che anche in questo caso sono le principali vie di comunicazione) si presentano molto difficili da percorrere con molta neve e ghiaccio a terra.

Insomma nonostante l’impegno dei tecnici e operai comunali che ringraziamo, la situazione è difficile e speriamo che nelle prossime ore quantomeno le vie principali e i sottopassi vengano puliti ancora e che venga gettato sale in modo da evitare che tutto si trasformi in ghiaccio. Stessa raccomandazione facciamo alla Provincia che sicuramente è molto impegnata giustamente nei comuni dell’interland ma che allo stesso tempo deve cercare di garantire almeno le vie di comunicazioni principali come la valcesano (pergolese). Sono state tante le chiamate che ho ricevuto in questi giorni da parte di cittadini isolati soprattutto nelle campagne.

Ieri notte in una parte importante di Marotta è saltata l’energia elettrica che dopo quasi 2 giorni è stata riallacciata. Insomma i disagi ovviamente ci sono ma un plauso va fatto anche ai cittadini che si sono adoperati in molte zone e quartieri per liberare non solo i passi privati ma anche marciapiedi e spazi pubblici. Il consiglio comunale previsto per domani mercoledi 15 è stato rinviato ( così come il mercato di Marotta) a data da destinarsi.

Ricordiamo i numeri da chiamare in caso di emergenza:
335.341470 (attivo dalle ore 07.30 alle ore 19.30)
333.9269735 dalle ore 19.30 alle 03.00
335.341469 - dalle ore 03.00 alle 07.30






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2012 alle 16:08 sul giornale del 15 febbraio 2012 - 458 letture

In questo articolo si parla di attualità, carlo diotallevi, pergolese, neve marotta mondolfo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vdj


Massimiliano Lucchetti

Anche in questa occasione mi sento orgoglioso di rappresentare i cittadini del mio comune. Così tanta neve non si vedeva da tempo e nonostante avessimo allestito la macchina operativa comunale da tempo per fronteggiare l’emergenza, la quantità di neve ci ha impedito di arrivare da tutte le parti nonostante le forze messe in campo. Detto questo però tre cose sono emerse in questo momento di difficoltà e mi fanno ben sperare per il futuro: 1) la tenacia dei nostri concittadini che in questa occasione non sono restati con le mani in mano, ma imbracciata una pala, hanno risolto le situazioni difficili: grazie!!! 2) la disponibilità al sacrificio di tutti i nostri dipendenti comunali, che non hanno lesinato nulla per fronteggiare l’emergenza, lavorando in condizioni difficili e turni massacranti: grazie!!! 3) la disponibilità delle aziende del territorio che hanno messo a disposizione mezzi e persone per risolvere le situazioni più incresciose: grazie!!! Anche in questa difficoltà abbiamo dato il meglio di noi: un plauso a tutti.