Pericolo crollo: chiuse a Fano piscina e palestra

Tetti di Fossombrone con la Neve 1' di lettura Fano 13/02/2012 - Non si placano i disagi dovuti alla neve che ha già fatto registrare la chiusura delle scuole sia a Fano che nell'entroterra. Questa volta a chiudere i battenti è la Piscina Dini Salvalai e la palestra annessa.

E' il Sindaco stesso ad aver emesso l'ordinanza di chiusura nella serata di lunedì, dopo il sopralluogo dell'ingegnere Maffione e la successiva relazione nella quale veniva paventato "il rischio che la neve possa trasformarsi in ghiaccio e dunque aumentare il peso di sovraccarico sui tetti".

Sempre nella relazione tecnica veniva consigliata la chiusura sia della piscina che della palestra annessa fino a quando "la neve presente sulle coperture dei tetti non venga rimossa da addetti". Ad Aguzzi, quindi, non è rimasto che allinearsi alla perizia ed ordinare la chiusura delle due strutture con effetto immediato, fino a "al ripristino - si legge nell'ordinanza - di idonee condizioni di sicurezza sul tetto".






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2012 alle 23:56 sul giornale del 14 febbraio 2012 - 1250 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, fossombrone, neve, piscina, palestra, alberto bartozzi, tetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vb1





logoEV