Fosso Sejore senza luce per 24 ore

Black out 1' di lettura Fano 12/02/2012 - L'emergenza neve non si placa a Fano dove, in località Fosso Sejore, diverse famiglie si sono trovate per oltre 24 ore senza luce, con riscaldamenti ed acqua calda ad intermittenza.

La notizia di zone isolate, senza luce e praticamente irraggiungibili sembra una cosa riservata a piccoli paesi nell'appennino, alcune frazioni di Urbino o piccoli centri abitati comunque ad un'altitudine discretamente rilevante.

Questa volta invece la notizia si riferisce a Fosso Sejore, tra Fano e Pesaro, ma soprattutto a poche decine di metri dal mare. Proprio in riva al mare, in buona parte del litorale fanese, la neve ha superato il mezzo metro. I disagi maggiori, per quanto riguarda la fascia costiera, riguardano proprio la parte più settentrionale del Comune di Fano: diverse famiglie di Fosso Sejore sono rimaste per più di 24 ore senza luce, con riscaldamenti ed acqua calda che andavano e venivano.

Il black out è iniziato sabato pomeriggio ed ha interessato buona parte di Fosso Sejore, ma già venerdì pomeriggio le linee elettriche non avevano retto spegnendo così tutte le luci della città, ma la situazione era stata risolta nel giro di qualche ora.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2012 alle 15:46 sul giornale del 13 febbraio 2012 - 283 letture

In questo articolo si parla di attualità, black out, neve, fosso sejore, alberto bartozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u8Q