San Costanzo: censimento per i locali storici del comune

corso san costanzo 1' di lettura 10/02/2012 - Il Comune di San Costanzo ha emesso un avviso di censimento, pubblicato anche nel sito istituzionale al fine di individuare i locali storici, quali le osterie, le locande, le taverne, le botteghe e gli spacci di campagna, presenti nel territorio comunale per l’inserimento nell’Elenco Regionale dei locali storici delle Marche.

La rilevazione e la verifica dei locali storici, promossa dalla Regione Marche con propria legge del 4 aprile 2011 n. 5 e relativo Regolamento n. 6 del 13 ottobre 2011, è affidata ai competenti uffici comunali e si prefigge l’obiettivo di censire e promuovere interventi per il sostegno e la promozione degli esercizi commerciali aperti che svolgono attività da almeno quarant’anni con la stessa tipologia di vendita o somministrazione nello stesso locale e che hanno mantenuto le caratteristiche originarie dell’attività.

Ai locali iscritti nell’Elenco Regionale sarà attribuito un logo da collocare all’esterno dell’esercizio e verranno inseriti in una guida dei locali storici predisposta dalla Regione Marche. L’iscrizione in questo elenco rappresenta per i titolari degli esercizi la condizione essenziale per poter beneficiare dei contributi regionali per progetti d’intervento volti al recupero e alla valorizzazione dei locali storici Ai fini del censimento dei locali storici del proprio territorio, il Comune di San Costanzo, successivamente alla prima applicazione, adotterà con cadenza biennale apposito avviso pubblico finalizzato al riconoscimento dei locali aventi le caratteristiche di cui all’art. 1 della L.R. n. 5/2011.

Chi intende aderire all’iniziativa dovrà rivolgersi per le debite informazioni all’Ufficio di Polizia Municipale del Comune di San Costanzo (tel. 0721.951218). La domanda dovrà essere presentata dai titolari degli esercizi all’Ufficio Protocollo comunale entro il 25 febbraio 2012.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2012 alle 11:15 sul giornale del 11 febbraio 2012 - 294 letture

In questo articolo si parla di attualità, san costanzo, Comune di San Costanzo, corso san costanzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u3L





logoEV