200.000€ per il restauro di S M del Suffragio

deplian per la chiesa di Santa Maria del Suffragio Fano 06/02/2012 - La Regione Marche nel suo bilancio di previsione ha approvato il mantenimento di importanti voci di spesa nell’ambito del sociale e della difesa del lavoro che l’avevano già vista impegnata negli anni precedenti. Senz’altro rilevante è lo stanziamento di un fondo di € 200.000,00 per la salvaguardia ed il recupero di beni monumentali.

Dal diario di guerra del Perugini: "Oggi 16 luglio vengono colpiti un punto accanto al fioraio Magini e la chiesa del Suffragio in Piazza Cleofilo con danni rilevanti a parte del soffitto e della facciata, oltre alla completa distruzione dell’organo del celebre Callido.La chiesa di S.M. del Suffragio ragguardevole per ampiezza e antichità, costruita su suolo lateranense, in quel lontano 16 luglio 1944 subì un notevole danno temporaneamente restaurato grazie al comando tedesco per ordine del comandante di zona, certo tenente Fischer".

Nell’immediato dopo guerra sono stati eseguiti altri lavori di tamponamento alla facciata anche se mai completati.

E’ doveroso un ringraziamento alla Giunta Regionale oltre che al consigliere Mirco Ricci che si è prodigato in II^ commissione perché parte di questo stanziamento fosse finalizzato ad interventi ben mirati quali quelli per le confraternite per un importo di € 70.000, di cui € 20.000 per la chiesa di S. Maria del Suffragio.

Si potrà finalmente procedere al restauro della facciata della chiesa con pulizia, riprese varie di muratura danneggiate, scarnitura delle fughe in cemento, nuova stuccatura e rifacimento di tratti di intonaco deteriorati riportando questo nostro monumento, almeno parzialmente, alla sua antica bellezza.






Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2012 alle 00:02 sul giornale del 06 febbraio 2012 - 375 letture

In questo articolo si parla di deplian, chiesa di santa maria del suffragio, Confraternita del Suffragio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uQy