Mondolfo: comitato anti turbogas, 'Attendiamo una risposta chiara da Spacca'

Comitato Sviluppo Sostenibile della Valcesano 1' di lettura 01/02/2012 - Il Comitato Sviluppo Sostenibile Valcesano, in collaborazione con il Comitato Territorio Attivo, il Comitato promotore della petizione al Parlamento Europeo sul rigassificatore di Ancona-Falconara, comunica che venerdì 3 febbraio, alle ore 20.45, si terrà una pubblica assemblea presso la Sala Convegni della Croce Rossa di Marotta di Mondolfo.

Il Ministero dell’Ambiente ha concesso a Edison, illegittimamente, un’ulteriore proroga al 10 agosto 2012 per permettere alla ditta di presentare un nuovo progetto. Adesso, cosa farà la Giunta Regionale per difendere in maniera efficace il territorio?

La Valle del Cesano, esige una risposta chiara e risoluta dal presidente Spacca e da tutta la giunta regionale circa il problema Turbogas, ma anche sull’elettrodotto Fano-Teramo e sul rigassificatore Ancona-Falconara, tutti progetti apparentemente disgiunti, ma in realtà legati tra loro. L’assemblea si svolgerà con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Mondolfo.

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, tutti i sindaci e i consiglieri comunali, i presidenti e i consiglieri provinciali, il presidente e i consiglieri regionali, le associazioni sociali e produttive del territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2012 alle 18:09 sul giornale del 02 febbraio 2012 - 351 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, corinaldo, turbogas, Comitato Sviluppo Sostenibile della Valcesano, comitato, valcesano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uGu





logoEV