Il bollettino allerta meteo della Provincia di Pesaro e Urbino

Neve e freddo Fano 31/01/2012 - BOLLETTINO DI ALLERTA METEO emesso il 31/01/2012 ore 8:30 relativo alla PROVINCIA DI PESARO-URBINO e valido per il periodo che va dal 31 gennaio al 6 febbraio 2012. Ecco la situazione.

SITUAZIONE:

Un'ondata di freddo eccezionale si riverserà su gran parte del continente per l'afflusso di correnti gelide di origine siberiana (Burian).

La causa di questo evento eccezionale è da attribuire all'espansione verso occidente dell'anticiclone russo-siberiano che, legandosi a quello delle Azzorre (costituendo il cosiddetto ponte di Wejkoff), aprirà una vera e propria “autostrada” alle gelide correnti siberiane. In particolare la nostra penisola diverrà terra di scontri con aria gelida che si scontrerà con masse d'aria più umida di origine mediterranea: questa situazione incentiverà la formazione di una serie di ciclogenesi proprio sulle nostre regioni centrali, determinando una lunga fase perturbata e nevosa quasi ovunque.

Sulla nostra provincia, i primi effetti li subiremo già a partire dalle prossime ore con nevicate che interesseranno l'intera fascia collinare. Tali fenomeni si intensificheranno poi nella notte e soprattutto nella giornata di mercoledì con accumuli che a fine giornata risulteranno considerevoli, anche oltre i 50 cm a quote superiori ai 400-500 metri. Dalla sera-notte precipitazioni più deboli ma sarà solo una breve tregua.

Infatti nel corso del pomeriggio di giovedì 2 febbraio assisteremo ad un nuovo peggioramento con nuove nevicate che stavolta, grazie ad un ulteriore calo termico, dovrebbero risultare prevalentemente nevose fino alla costa. Questa nuova fase di maltempo dovrebbe perdurare anche per la giornata di venerdì, specie al mattino. Tuttavia quest'ultima fase necessita di ulteriori conferme, specie per quanto riguarda la posizione del minimo depressionario che potrebbe modificare in maniera anche sensibile la quantità dei fenomeni. Successivamente non si vedono miglioramenti significativi, con ulteriori nevicate (specie tra il pomeriggio di sabato e gran parte di lunedì) e freddo in ulteriore accentuazione. Anche quest'ultima tendenza è ancora da confermare.

Riassumendo possiamo ribadire che siamo al cospetto di un evento meteorologico decisamente raro, che determinerà ingenti accumuli nevosi su tutto il comparto collinare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2012 alle 10:40 sul giornale del 01 febbraio 2012 - 800 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, neve, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, vivere pesaro, freddo, bollettino allerta meteo, meteo pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uA9