Clonazione di bancomat e carte di credito, arrestati due bulgari

Polizia 1' di lettura Fano 30/01/2012 - Il personale della Squadra Mobile della Questura di Pesaro e quello del Commissariato di Polizia di Fano, nel corso di un mirato servizio antirapina, coordinati dal questore Italo D’Angelo, hanno arrestato due bulgari.

Un uomo di 39 anni e una donna di 41, entrambi incensurati e senza fissa dimora, sono stati sorpresi dagli agenti mentre tentavano di installare lo “skimmer” , l'apparecchiatura idonea per poter clonare carte di credito e bancomat, presso lo sportello dell'Agenzia Carifano di via Cavour in centro.

Notati in precedenza, dallo stesso personale in borghese, aggirarsi per il centro di Fano con fare sospetto i due bulgari sono stati pedinati. Colti in flagranza di reato quindi i due sono stati arrestati e condotti presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi. Lo 'skimmer' è stato sottoposto a sequestro.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2012 alle 14:11 sul giornale del 31 gennaio 2012 - 540 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, bancomat, Sudani Alice Scarpini, Clonazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uyy