Autotrasporto, la crisi del settore non ferma i giovani

autotrasporto 1' di lettura Fano 30/01/2012 - Nonostante la pesante crisi che attraversa il settore, dimostrata anche dalle recenti manifestazioni che hanno bloccato l’Italia, ci sono tanti giovani in provincia di Pesaro e Urbino che vogliono di intraprendere la professione di autotrasportatore.

Molti per continuare una tradizione di famiglia, altri per avviare un’attività autonoma nella quale potersi realizzare, altri ancora per una vera e propria passione per i sempre più moderni e confortevoli truck.

Per venire incontro a questa esigenza, ma anche per rispondere alle sempre più ferree disposizioni comunitarie che regolano il settore, la CNA-FITA di Pesaro e Urbino, assieme al Form.Art, ha organizzato un corso per trasporto conto-terzi, utile per il conseguimento dell’attestato di capacità professionale per coloro che svolgono, o che intendono svolgere, attività di autotrasporto conto-terzi con veicoli di massa complessiva superiore ai 35 quintali.

Entro il 3 giugno prossimo, infatti, ogni autotrasportatore della Provincia di Pesaro e Urbino dovrà possedere il requisito di capacità professionale. Tale requisito sarà obbligatorio anche per coloro che sono già iscritti all’Albo dell’autotrasporto merci con veicoli superiori ai 35 quintali.

Per questo CNA e Form.Art hanno organizzato un apposito corso (che avrà tra le materie di insegnamento economia, diritto, accesso al mercato e sicurezza stradale), e che permetterà di conseguire l’attestato di capacità professionale secondo le regole Ue.

Per informazioni rivolgersi a Formart Pesaro: 0721-426122 ; 0721-426151 oppure allo 0721-426128






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2012 alle 17:51 sul giornale del 31 gennaio 2012 - 425 letture

In questo articolo si parla di lavoro, CNA Pesaro, camion, vivere pesaro, autotrasporto, fita cna, cna-fita, capacità professionale





logoEV