Saltara: si rovescia l'acqua bollente addosso, paura per un bimbo di un anno

ospedale santa croce fano Fano 29/01/2012 - Paura a Borgaccio di Saltara per un bambino marocchino di un anno e mezzo rimasto ustionato su due terzi del viso e del collo.

Il piccolo, accompagnato dai genitori all'ospedale Santa Croce e trasferito poi al Centro Grandi Ustionati di Cesena prima del ricovero presso l'ospedale di Fano, attorno alle 10 di domenica mattina si sarebbe rovesciato addosso dell'acqua bollente.

Ustioni di secondo grado per il bimbo che, tuttavia, non sarebbe in prognosi riservata. Sotto osservazione dei medici di Pediatria per almeno dieci giorni, il piccolo verrà sottoposto a terapie farmacologiche intensive al termine delle quali i medici stabiliranno se sarà necessario procedere con gli interventi di chirurgia plastica.






Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2012 alle 18:50 sul giornale del 30 gennaio 2012 - 607 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, saltara, Sudani Alice Scarpini, ospedale santa croce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uxd

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici