Orciano: sessant'anni dalla fondazione del circolo 'Toniolo', incontro con Solazzi e Olivero

Circolo ACLI "Giuseppe Toniolo" 2' di lettura Fano 27/01/2012 - In occasione dei sessant’anni dalla fondazione del Circolo Acli “G. Toniolo” di Orciano, si sono svolte presso la sede del circolo una serie di conferenze sul tema dei giovani.

Giovedì 26 gennaio le porte dello storico ACLI si sono aperte per ospitare due nomi autorevoli: il presidente del Consiglio Regionale delle Marche Vittoriano Solazzi e il presidente Nazionale delle ACLI Andrea Olivero. Ad introdurre l’incontro il presidente provinciale Maurizio Tomassini e il Sindaco di Orciano Stefano Bacchiocchi che, nel portare il suo saluto ha voluto sottolineare come siamo in un momento di profonda crisi che richiede a tutti di essere protagonisti di questo cambiamento sociale in atto, un cambiamento volto a ricostruire dalle fondamenta il nostro paese, a chi poi ha incarichi politici e di governo- ha proseguito il Sindaco - è chiesto ancora di più, elaborando e proponendo nuovi obiettivi da raggiungere per lo sviluppo del paese. “Questa non è la solita crisi ciclica che interessa l’economia…” ha dichiarato il presidente Solazzi nel suo intervento di analisi della situazione socio economica, stiamo vivendo una crisi strutturale aggravata dalla perdita di memoria storica e incapacità a storicizzare i fatti, elementi questi che creano un danno culturale grave. E’ cambiato tutto e da tutti i punti di vista , c’è bisogno di uno sforzo straordinario per superare questo momento, i giovani che dovrebbero governare questo cambiamento pagano invece lo scotto più grande.

C’è una intera generazione che rischia di stare peggio della precedente, dobbiamo riprendere in mano i fondamentali dell’economia e dell’etica per poter rigenerare la nostra società. Il Presidente Nazionale delle ACLI Olivero ha invece stimolato l’assemblea a guardare con rinnovata speranza a questa nostra società considerando i giovani non come un problema ma come una risorsa capace di rigenerarla. Per far questo necessita però un nuovo patto generazionale tra giovani e anziani dove questi ultimi facciano spazio ai giovani dando loro la forza di affermarsi. I Giovani sono pronti a fare sacrifici ma chiedono di poter guardare al futuro con la certezza di una stabilità economica. La flessibilità, tramutatasi in precarietà, ha dimostrato la sua incapacità a creare buona impresa, necessita invece costruire un mercato del lavoro che renda capaci i giovani di pensare a creare una famiglia, cellula fondamentale del tessuto sociale. L’incontro si è poi concluso con uno scambio di esperienze tra i presenti, tutti concordi nel bisogno di creare una comunità che investa e creda nei giovani dando loro spazi e opportunità.


da Circolo ACLI "Giuseppe Toniolo"
Orciano di Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2012 alle 17:30 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 327 letture

In questo articolo si parla di attualità, acli, Vittoriano Solazzi, orciano di pesaro, Giuseppe Toniolo, andrea olivero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/utH





logoEV