Pista ciclabile Fano-Marotta, mozione di Fano a 5 stelle

Hadar Omiccioli 1' di lettura Fano 30/11/2011 -

Di seguito la mozione in merito alla realizzazione di una pista ciclabile Fano-Marotta presentata dal Consigliere di “Fano a cinque stelle” Hadar Omiccioli.



Il Consiglio Comunale di Fano:


PREMESSO:

Il turismo sia diventato il settore strategico su cui puntare per un rilancio dell’economia, sia a livello nazionale che locale sembra sia ormai fuori discussione.
serva una lungimirante politica di sviluppo turistico e soprattutto una programmazione di importanti investimenti infrastrutturali
un collegamento ciclabile con Torrette, Pontesasso e Marotta, da dove, non dimentichiamo giungono il maggior numero di presenze turistiche per i comuni di Fano e Mondolfo, possa essere auspicato da tutti.
Esistono già piste ciclabili che collegano Fano con Pesaro e il Cesano con Senigallia
Tale opera costituirebbe un forte miglioramento della qualità della vita, sia per i residenti che per i turisti.

Impegna la Giunta e il Sindaco

alla realizzazione di una Pista ciclabile di collegamento fra Fano e Marotta, arrivando fino al fiume Cesano, invitando le amministrazioni comunali di Fano e Mondolfo, gli Assessori al Turismo e l’amministrazione Provinciale, le associazioni di categoria interessate a riunirsi per trovare un accordo sulle modalità di realizzazione e sulle reali risorse finanziarie a cui attingere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2011 alle 14:17 sul giornale del 01 dicembre 2011 - 2022 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pista ciclabile, Hadar Omiccioli, fano a cinque stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sl3


Le risponderanno che l'idea non è male, anzi è addirittura bella, ma siccome non c'è un euro.. Alè!, festa della birra sotto l'arco con tanto di statua di Augusto col boccale infilato nel dito della mano alzata.
E' che voi, cari grillini, non vi accontentate mai!
A Marotta? A piedi, costeggiando la riva del mare, attraversando tante belle spiagge libere con qualche scolmatore in bella vista o sottosabbia...
E, naturalmente, la mozione verrà discussa fra qualche settimana (o mese?).
C'è già chi La vede in bici, in tandem con Benini il giorno dell'innaugurazione della nuova pista. Sarete diventati vecchiotti, ma - la volete capire? - non si può avere tutto e subito!
Auguri.

Si potrebbe avere molto e presto se negli ultimi 40 anni non si fosse sprecato denaro pubblico a fiumi e si fossero fatte opere degne di tale nome. Se poi la ciclabile deve servire per far transitare i ciclisti sulla statale (perchè è scomodoa, stretta, incastrata tra ferrovia e fosso come quella che va a pesaro) , allora meglio non farla e aspettare tempi migliori per fare qualche cosa di decente e definitivo.
Da sempre dico che garantire 80 cm liberi a lato della statale sarebbe già un grande risultato.

For.Bici

Per chi non lo sapessse, la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) sta promuovendo la ciclovia Adriatica, un percorso costituito da piste ciclabili e strade a basso traffico veicolare, che collega Trieste a Santa Maria Di Leuca.
La ciclovia farà parte della rete europea Eurovelo, in parte realizzata ed in parte da promuovere a cura dei gruppi e delle associazioni interessate alla mobilità sostenibile. For.bici sta promuovendo il tratto costiero Marche-Veneto. La realizzazione di una ciclabile tra Fano e Marotta entrerebbe sicuramente a far parte della Ciclovia Adriatica. Ci auspichiamo vengano prese decisioni condivise tra le parti (amministrazioni, associazioni albergatori e campeggi, associazioni ambientaliste, cittadinanza) in tempi brevi, nell'interesse di tutti.