Ricci ripulisce la Montelabbatese dai rifiuti: 'Sensibilizzazione e repressione'

Matteo Ricci ripulisce la Montelabbatese dai rifiuti 2' di lettura Fano 19/09/2011 -

Alla fine hanno riempito decine e decine di sacchi neri. Con dentro di tutto. Ma soprattutto bottiglie di plastica, carte, lattine e pacchi di sigarette. "E’ la conferma che la quasi totalità dei rifiuti sul ciglio della strada proviene dai finestrini delle macchine. E’ una questione culturale e di senso civico", sottolinea Matteo Ricci.



Che con gli assessori Tarcisio Porto e Massimo Galuzzi ha imbracciato contenitori, rastrello e guanti insieme a cittadini e volontari per ripulire, domenica mattina, quasi tre chilometri di Montelabbatese, tra la rotatoria di Chiusa di Ginestreto e quella di Montelabbate. Ma l’operazione "strade pulite", organizzata dalla Provincia con Comune di Pesaro, Azobè, Giacche Verdi e Legambiente, non è destinata ad essere l’unica sul tema.

"Nei prossimi mesi – precisa il presidente della Provincia - organizzeremo altre iniziative di sensibilizzazione a vasto impatto, coinvolgendo le scuole e le nuove generazioni. Lavoreremo sull’educazione, perché serve un salto culturale. Ma anche sul fronte della repressione, per disincentivare comportamenti vergognosi, specialmente per un territorio che punta al primato del benessere equo e sostenibile e della qualità della vita. E’ una politica che rientra pienamente nel nostro Piano strategico: la tutela ambientale è un fattore decisivo, in tutti i progetti per una comunità più felice".

Sanzioni salate in arrivo, dunque, per chi inquina: "La polizia provinciale intensificherà i controlli, così come le altre forze municipali. Insieme ai Comuni vigileremo sul rispetto della normativa, che prevede anche multe fino a 600 euro per chi getta oggetti dai finestrini". Un giro di vite convinto, "anche perché l’inquinamento sulle strade – conclude Ricci - non è un bel biglietto da visita per la nostra offerta turistica…".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2011 alle 16:31 sul giornale del 20 settembre 2011 - 311 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, pesaro, matteo ricci, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, multa, volontari, polizia provinciale, montelabbatese, inquinamento strade

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/puo





logoEV