Accenti Diversi: il poeta fanese Egisto Salvi alla spiaggia dei Talenti

poesia 2' di lettura Fano 29/07/2011 -

Sabato 30 luglio alle ore 18.30 alla Spiaggia dei Talenti si terrà il quarto appuntamento della 2a edizione della Rassegna di letteratura interculturale Accenti diversi con il poeta Egisto Salvi, che presenterà la raccolta di poesie Parole, cuore e fantasia (Edizioni Universum). Presenta l'incontro Donatella Galli.



La Rassegna è organizzata dal Tavolo Cultura e Immigrazione del Csv di Fano con la collaborazione del C.R.E.M.I., dei Missionari Comboniani di Pesaro e della Mediateca Montanari.

Egisto Salvi, è un poeta marchigiano. Emigrato in Svizzera negli anni Sessanta, poi tornato nella sua regione di origine, ha trovato a un'età matura la necessità di esprimere in poesia il mondo interiore che aveva scoperto nel suo intenso rapporto con la terra, vissuto nel suo lavoro di giardiniere. Da allora ha ricevuto numerosi riconoscimenti: è stato nominato “Pioniere della cultura europea”e Presidente nazionale de La Unión Hispanoamericana de Escritores.

Questa raccolta di poesie, come scrive Francesco Falanga nell'introduzione, "è indirizzata alla nostra società che continua a scivolare in uno stato di confusione materiale e di buio spitituale". E' una poesia semplice e diretta che richiama la tradizione della poesia popolare. Ma non è una poesia che emerge semplicemente dal passato. Si colloca pienamente nell'interstizio del Terzo Millennio, laddove un uomo che pare aver smarrito ogni senso del limite si ritrova brancolante in ombre da lui create. Ma è anche un'opera attraveso la quale Egisto Salvi rilegge la sua vita, ne ricompone i fili e ritrova nella semplicità degli affetti la parte più profonda e calda dell'uomo. Emblematici sono i versi che chiudono la raccolta

Vorrei essere solo me stesso
nella quiete della mia semplice umiltà,
poiché arma celeste è il silenzio,
modestia è creatività cristallina,
arte di vita è l'accettazione.
Con fame di cielo, sete di vivere e calore umano,
emetto un richiamo: fratelli, amici
vicini e lontani (se esistete) umili e fieri,
con grande affetto
sempre vi aspetto
alla luce dei fari






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2011 alle 11:47 sul giornale del 30 luglio 2011 - 605 letture

In questo articolo si parla di attualità, Caritas Fano Sala della Pace

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nU4