Festa della Montagna: 'Il Catria: un polmone verde per il turismo ambientale'

monte Catria 3' di lettura Fano 27/07/2011 -

Torna sabato 30 e domenica 31 luglio nella suggestiva e magica cornice del monte Catria la Festa della Montagna.



Ad organizzare questa manifestazione sono le Pro Loco di Acquaviva, Cagli, Cantiano, Frontone, Isola Fossara, Scheggia e Serra Sant'Abbondio, con il sostegno dei Comuni di Cagli, Cantiano, Frontone, Scheggia e Serra Sant'Abbondio, e il patrocinio delle Province di Pesaro-Urbino e Perugia, delle Regioni Marche ed Umbria, delle Comunità Montane del Catria-Nerone e AltaUmbria, delle Università/Comunanze Agrarie presenti sui Comuni aderenti, dell’Azienda Speciale Consortile del Catria e dell'Ente Parco del Monte Cucco.

L’obiettivo della Festa della Montagna è la valorizzazione dell'offerta turistica ed ambientale del comprensorio del Monte Catria.
Tra i tantissimi eventi in programma nel week-end spiccano due momenti di approfondimento culturale e riflessione.
Sabato alle ore 18 si terrà l’incontro “Il decennale (2001-2011) del sentiero Frassati delle Marche.

I “Sentieri Frassati” rappresentano alcuni sentieri italiani, presenti ormai in tutte le regioni, dedicati dal C.A.I. alla figura del Beato Pier Giorgio Frassati. La dedica intende commemorare l'impegno sociale, familiare e religioso del giovane torinese, della sua testimonianza di vita, ispirata ai valori più alti della spiritualità, amante della natura e della montagna, mezzo di elevazione e trascendenza dei valori terreni. Quello individuato nel massiccio del Catria, realizzato dalla Comunità Montana, è un tratto molto interessante che, per la sua completezza escursionistica e varietà degli ambienti attraversati, onora le Marche nel ricordo del giovane Beato piemontese.

PROGRAMMA

Presentazione e saluti: Massimo Ciabocchi — Presidente della CM Catria e Nerone
Interventi delle autorità comunali, provinciali e regionali
Apertura dei lavori
I Sentieri Frassati: un cammino lungo 16 anni
Antonello Sica - Coordinatore nazionale del progetto "Sentieri Frassati": Attualità di San Romualdo
Salvatore Frigerio — Monaco camaldolese Comunità dell'Eremo di Monte Giove: Pellegrinaggio notturno Fonte Avellana - Cagli sul Sentiero Frassati delle Marche
Francesco Pierpaoli - Responsabile della Pastorale Giovanile Marche: La rete sentieristica della Regione Marche e della Provincia di Pesaro-Urbino
Conclusioni: Paola Riccio - Presidente del Gruppo Regionale C.A.I. Marche

Domenica alle ore 11.15 si terrà invece la tavola rotonda: "Il Catria: un polmone verde per il turismo ambientale".
Prestigioso e qualificato il tavolo dei relatori.
Parteciperanno Massimo Ciabocchi, Presidente CM Catria e Nerone; Fabrizio Giuliani, Presidente CM dell’Esino Frasassi; Tarcisio Porto, Assessore Ambiente Provincia di Pesaro e Urbino; Gino Traversini, Consigliere Regione Marche; Orfeo Goracci, Vicepresidente del Consiglio Regione Umbria; Vittoriano Solazzi, Presidente del Consiglio Regione Marche; Luca Baldelli, Consigliere Provinciale e Presidente della 3° Commissione Provincia di Perugia; Aldo Cucchiarini, imprenditore (Cooperative). Coordina: Veronique Angeletti.

“Il convegno – sottolinea il coordinatore della festa e vicesindaco di Cantiano, Carlo Zaia –tratta l'argomento principe che è la valorizzazione del Catria. Si parlerà di turismo ambientale in tutte le sue varianti. La politica che già nel 2010 sul Catria si era presa degli impegni ha iniziato un percorso di supporto. Aspettiamo risposte. Alle Provincie di Pesaro e di Perugia dobbiamo ricordare sempre che esiste una forma di sviluppo che bisogna aiutare per farla decollare. Questo turismo che comporta anche una valorizzazione del territorio può essere una delle forme di sviluppo economico nelle nostre terre”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2011 alle 19:42 sul giornale del 28 luglio 2011 - 467 letture

In questo articolo si parla di attualità, festa della montagna, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nRz





logoEV