Monte Porzio: 60enne arrestato per stalking e resistenza a pubblico ufficiale

carabinieri di monte porzio 2' di lettura 29/06/2011 -

I carabinieri della Stazione di Monte Porzio hanno tratto in arresto un 60enne per il reato di 'stalking' (atti persecutori), violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale.



Già nelle settimane scorse, i militari aveva ricevuto una denuncia per i suddetti reati da parte di una 50enne operaia residente nella zona che, stanca di subire le continue molestie telefoniche, con ingiurie, minacce e pedinamenti da parte di un 60enne residente nel comprensorio con il quale aveva avuto in precedenza una relazione sentimentale, aveva deciso di rivolgersi ai militari dell’Arma.

La donna, inoltre, nell'occasione aveva anche denunciato di aver subito un'aggressione fisica da parte dell'uomo con pugni e schiaffi al volto, che le avevano procurato lesioni giudicate guaribili dai sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di Fano in quattro giorni.

Martedì sera l'epilogo: l’uomo ha aspettato che la donna tornasse a casa dal lavoro con la propria automobile ed ha quindi seguito con la propria automobile la vittima, tamponandola più volteper cercare di farla finire fuori strada. La donna, molto spaventata e provata, è riuscita a fermarsi nei pressi di un distributore di carburanti e a chiedere aiuto ai carabinieri di Fano, che hanno provveduto ad inviare sul posto le pattuglie delle stazioni di Monte Porzio e San Costanzo ma l’uomo si era già allontanato.

Ascoltata la donna e ricevuta la descrizione dettagliata dell'auto del 60enne, i militari hanno avviato le ricerche intercettandolo poi lungo la via per Mondolfo. Hanno intimato l'alt al conducente del mezzo che, invece di fermarsi, ha proseguito la corsa. Inevitabile l'inseguimento da parte dei Carabinieri che, dopo poco, hanno bloccato il mezzo dello stalker. Per l’uomo sono pertanto scattate le manette con le accuse di “Stalking, violenza privata e resistenza a un pubblico ufficiale”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2011 alle 17:48 sul giornale del 30 giugno 2011 - 701 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monte porzio, Sudani Alice Scarpini, stalking

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mJx