Contraffazione di borse e abbigliamento, denunciato un senegalese

Guardia di Finanza Fano 28/06/2011 -

Gli uomini della Guardia di Finanza di Fano, che con l'inizio della stagione estiva ha incrementato i controlli sul territorio in relazione ai reati di immigrazione clandestina, abusivismo commerciale e contraffazione di marchi, hanno sequestrato sulla spiaggia di Pontesasso una moltitudine di articoli, tra borse e capi di abbigliamento palesemente contraffatti, recanti i marchi delle più note aziende di abbigliamento.



Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle, congiuntamente al personale delle altre Forze di Polizia, nell’ambito di un piano straordinario di controllo del territorio predisposto in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha eseguito numerosi controlli nei confronti di diversi cittadini di origine extracomunitaria mentre erano intenti a vendere merce di diversa natura sul litorale fanese.

Un cittadino senegalese, alla vista dei militari delle Fiamme Gialle, si è dato immediatamente ad una rocambolesca e precipitosa fuga. A nulla gli sono valse, però, le indiscusse doti atletiche: nonostante lo slalom fra gli ombrelloni, infatti, l'uomo è stato raggiunto e bloccato dai finanzieri che hanno poi provveduto ad identificare lo stesso. Il senegalese, risultato dai successivi controlli regolarmente presente sul territorio, è stato pertanto denunciato per il reato di contraffazione mentre la merce è stata posta a sequestro.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2011 alle 18:40 sul giornale del 29 giugno 2011 - 523 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, Sudani Alice Scarpini, contraffazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mG1