Domenico Papi sull'aumento Rc Auto

domenico papi pd 1' di lettura Fano 24/06/2011 -

"Vorrei che fosse chiaro: ritoccare l’aliquota della Rc auto, che compete alla Provincia, è una cosa che nessun amministratore vorrebbe mai fare, tanto più, come nel nostro caso, quando l’aumento che si va a prevedere è dovuto ad una legge (federalismo provinciale) che scarica solo le responsabilità gestionali senza prevedere finanziamenti certi dello Stato a beneficio degli amministrazioni pubbliche".



"In questi anni si è continuato a tagliare, senza nessun raziocinio, sulle spese degli enti locali. Il risultato è che il debito pubblico è aumentato. E’ bene che i cittadini sappiamo che questo Governo non ha trasferito un solo euro a fronte dei 24 milioni di danni del maltempo e che quest’anno tra tagli e mancati introiti la nostra provincia dovrà fare a meno di 8 milioni di euro. Siamo indignati: non si risolvono così i problemi di un Paese come l’Italia".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2011 alle 16:12 sul giornale del 25 giugno 2011 - 516 letture

In questo articolo si parla di attualità, pd, PD Pesaro Urbino, pesaro urbino, domenico papi, aumento rc auto





logoEV