Saltara: 'Da Copernico a Newton, i giganti della nuova cosmologia'

Museo del Balì Fano 23/06/2011 -

Appuntamento serale per l'ultimo incontro del ciclo “Scienza, Storia e Società” al Museo del Balì. Lunedì 27 giugno alle 21:00 l'astronomo e ingegnere Claudio Petrelli terrà un intervento dal titolo “Da Copernico a Newton: i giganti della nuova cosmologia”.



La conferenza prenderà in considerazione i duecento anni più significativi della storia astronomia che hanno visto come protagonisti Copernico, Tycho Brahe, Keplero e Galileo Galilei, i “giganti” sulle cui spalle poggiamo la nostra moderna concezione di universo e di noi stessi (ingresso 5 euro; ingresso gratuito per i tesserati “Amici del Balì”).

L'incontro fa da ponte con la rassegna estiva dei “Giovedì-amoci”, non solo scienza in prima serata, e chiude un mese di giugno già ricco di eventi dedicati all'astronomia e alla Luna in particolare. Non a caso, sabato 18 giugno si è tenuta l'inaugurazione della mostra di pittura “Notte di Luna”, presentata dal curatore e organizzatore Vincenzo Cignarale e dal Direttore artistico Paolo Del Signore e con il critico d’arte Gian Ruggero Manzoni come ospite graditissimo. La serata si è conclusa all’esterno; il suggestivo parco del Balì si è trasformato in un teatro all’aperto nel quale il Coro Polifonico Malatestiano di Fano, guidato dal Maestro Francesco Santini, si è esibito sotto il riflettore più adatto ed emozionante: la Luna.

L'evento ha visto la partecipazione di un pubblico eterogeneo e proveniente da tutta Italia, segno che ancora vale la pena scommettere su iniziative culturali. L'astronomia e la pittura si sono sposate in un connubio che ha fatto finalmente emergere l'unificazione della Cultura, troppo spesso frazionata e “costretta” in filoni considerati separati e indipendenti, come quello scientifico, umanistico e artistico. Il museo, invece, vuole tendere verso una nuova e più ampia prospettiva in modo da diventare ”una piattaforma su cui innestare altre attività per stabilire con il pubblico un dialogo multi-direzionale e pluridisciplinare” (Presidente R.Valeri, ideatrice della mostra).

La mostra sarà visitabile fino al 20 agosto 2011, in orario di apertura del museo e offerta a tutti i visitatori compresa nel biglietto di ingresso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2011 alle 15:49 sul giornale del 24 giugno 2011 - 581 letture

In questo articolo si parla di attualità, saltara, museo del balì, calcinelli, scienze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ms7