Esami, dure critiche della Flc Cgil agli errori del Ministero

esami Fano 22/06/2011 -

Dura presa di posizione della Flc Cgil di Pesaro sugli errori del ministero dell’Università e Ricerca sulle procedure di svolgimento degli esami scolastici.



E' l'ennesima prova di un ministero ormai allo sbando e non più in grado di governare in maniera dignitosa la complessa macchina del sistema scolastico nazionale –scrive la segretaria provinciale Flc Lilli Gargamelli -. Dopo aver sbagliato i tempi di emanazione delle norme sugli esami di Stato del I ciclo e aver dato indicazioni contraddittorie sulla prova scritta della seconda lingua comunitaria, il Ministero naufraga sulla prova nazionale predisposta dall'Invalsi. La griglia pubblicata sul sito dell'istituto per la correzione e l'attribuzione del voto della prova d’esame era sbagliata e, pertanto, a seguito dell'invio della documentazione corretta, un numero imprecisato di scuole ha dovuto in fretta e furia correggere nuovamente gli elaborati degli studenti. Si sono "salvate" solamente le istituzioni che hanno scaricato la griglia dai siti degli uffici scolastici degli ambiti territoriali”.

Oltre al danno anche la beffa – aggiunge Lilli Gargamelli –, i comunicati sono stati due: il primo, pervenuto nelle scuole il 20 giugno alle 19.45, ha indicato gli errori che alcune scuole avevano prontamente segnalato all’Invalsi e fornito nuove chiavi di correzione; il secondo, arrivato mercoledì alle 11.30, ha nuovamente corretto…le correzioni e invitato i docenti a ‘ricorreggere’ tutto”.

Per la Flc Cgil occorre una riflessione sulla efficacia dei test in quanto “misurano semplicemente le prestazioni in matematica e italiano e non le capacità creative e relazionali degli allievi che sono decisive”.

Ribadiamo le posizioni assunte dalla Flc sulla necessità di assicurare risorse aggiuntive e il protagonismo degli organi collegiali – conclude la segretaria Gargamelli - Infine occorre una riflessione sulla bontà dei test e sull’organizzazione della somministrazione che si ripercuote sui docenti, gli alunni e le scuole, mortificate nelle loro funzioni e nelle loro autonomie”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2011 alle 17:10 sul giornale del 23 giugno 2011 - 476 letture

In questo articolo si parla di cgil, esami, ministero, esame, Flc, Cgil di Pesaro, esami statali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mpZ