Pergola, Latini: 'Ospedale salvo grazie all'azione della gente'

Dino Latini 1' di lettura Fano 21/06/2011 -

Il fatto che l'ospedale di Pergola sembri destinato a restare un solido punto di riferimento del territorio è una notizia di fondamentale importanza per il presente e per il futuro degli assistiti di questa ampia zona dell'entroterra pesarese.



Ora, purtroppo, è iniziata la corsa ad acquisire i meriti dell'operazione che ha portato alla sospensione della determina 240 e da più parti si cerca di affermare una paternità su questo primo, parziale, ma importantissimo successo. Di fronte a questa situazione, pur essendo stato il primo a portare all'attenzione generale il problema, a me preme solo sottolineare brevemente due semplici concetti.

Il primo: il merito della sospensione della determina 240 è ascrivibile solamente alla popolazione di Pergola e del suo hinterland, che ha saputo far sentire alta e forte una voce che la politica non hanno potuto non raccogliere.

Il secondo: spetta ora ai politici e ai tecnici il compito non procrastinabile di dare seguito a questa prima, importante vittoria, attuando gli atti necessari a determinare la definitiva salvaguardia dell'Ospedale di Pergola e a dare così certezze per il futuro agli assistiti della zona.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2011 alle 10:36 sul giornale del 22 giugno 2011 - 371 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, osimo, dino latini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ml6