Abolizione dei vitalizi, La Tua Fano: 'Avanti in maniera condivisa'

La tua Fano 2' di lettura Fano 20/06/2011 -

L’Ordine del Giorno sull’abolizione dei vitalizi per ex Parlamentari ed ex Consiglieri Regionali presentato dalla Lista Civica “La Tua Fano”, dopo essere stato rinviato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, tornerà in discussione mercoledì prossimo.



A tale proposito, onde evitare il ripetersi di incomprensioni e spiacevoli situazioni come quella che ha portato alla richiesta di rinvio e alla conseguente divisione tra partiti da una parte e movimenti civici dall’altra, e al fine di trovare la massima condivisione tra tutti i gruppi presenti in Consiglio Comunale, “La Tua Fano” si dichiara sin d’ora aperta alle richieste di modifica che eventualmente arriveranno. Precisiamo, però, che la nostra intenzione è quella di partire dal documento che abbiamo sottoscritto e presentato nello scorso febbraio, e che è giunto in discussione la scorsa settimana: lo riteniamo un buon testo, basato su principi condivisi anche dalla rete delle Liste Civiche Regionali, e ci piacerebbe che la discussione si sviluppi da quella base. Non è un testo demagogico: riconosciamo infatti che chi esercita funzioni pubbliche deve essere il più possibile facilitato e incentivato in termini di giusto riconoscimento per l’impegno profuso e di eventuale perdita di opportunità nell’abituale professione.

Proponiamo però di rivedere i criteri per il riconoscimento dei contributi previdenziali a ex Parlamentari ed ex Consiglieri Regionali in modo che essi vengano semplicemente sommati a tutti quelli maturati prima o dopo il mandato elettivo senza costituire un vitalizio autonomo, senza avere carattere di reversibilità, e che possano essere riscossi solo con il compimento del sessantacinquesimo anno di età.

“La Tua Fano” chiede di condividere a tutte i gruppi consiliari questi principi, che peraltro ci appaiono totalmente accettabili anche da quelle forze politiche che hanno rappresentanti in Parlamento o in Regione; in tal caso saremo aperti a recepire eventuali richieste di modifica e a far sottoscrivere l’Ordine del Giorno a chiunque voglia farlo: non vogliamo la primogenitura su questo argomento, ma anzi cerchiamo la massima condivisione possibile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2011 alle 12:58 sul giornale del 21 giugno 2011 - 551 letture

In questo articolo si parla di politica, Lista civica "La tua Fano"

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mjp