Pergola: controlli amministrativi, il questore chiude il bar Zanzibar per 30 giorni

Polizia 1' di lettura 17/06/2011 -

Dopo numerosi controlli effettuati nel locale Zanzibar, a Pergola, e segnalazioni ricevute da parte dei carabinieri, il bar è risultato essere abituale ritrovo di tossicodipendenti, la maggior parte dei quali gravati da provvedimenti penali e di polizia per diversi reati.



L'esercizio è risultato essere un punto di riferimento tra spacciatori e acquirenti di sostanze stupefacenti. Nel 2008 lo stesso bar era già stato destinatario di un provvedimento di sospensione dell’attività per sette giorni, sempre per episodi simili.

Per questi motivi, il questore ha emesso un ulteriore provvedimento di sospensione della licenza della durata di trenta giorni. Il provvedimento è stato notificato dai carabinieri al gestore nella mattinata di venerdì.

Le forze dell'ordine intensificheranno nei prossimi giorni i controlli nei confronti del locali pubblici per verificare la regolarità delle licenze, il rispetto degli orari e per garantire la tutela della sicurezza pubblica.






Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2011 alle 18:15 sul giornale del 18 giugno 2011 - 746 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, pergola, questura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mfL