IdV: 'La coalizione di Aguzzi è a pezzi'

idv marche Fano 16/06/2011 -

Paradossale che il Sindaco Aguzzi strombazzi la vittoria dei 4 SI ai Referendum tramite un rosario nutrito di slogan e proclami, quando egli stesso il 3 giugno cosi’ dichiarava alla stampa: “E’ certo che voterò sì sull’acqua, per gli altri tre non so”.



Ma il referendum non è stato solo sull’acqua: e sugli altri quesiti? Solo indifferenza e silenzio. Un silenzio molto eloquente. E sull’acqua ci sarebbe da fare un po’di storia. Per ben 8 mesi (Novembre 2009 – Luglio 2010) la giunta impedisce che la proposta di modifica dello Statuto comunale per dichiarare l’acqua “bene comune privo di rilevanza economica” giunga in consiglio comunale.

Quando nel luglio 2010 la proposta di modifica finalmente vi approda, nessun consigliere comunale de La Tua Fano vota a favore e per un voto la modifica non raggiunge la soglia necessaria. Simile scenario il 28/03/2011. Ciliegina sulla torta il fatto che ASET scelga la società ACEA di Roma (specializzata nella privatizzazione dell’acqua) come partner per privatizzare il ramo gas. In tutte le ore passate sotto il sole ai banchetti a raccogliere le firme per i quesiti referendari, dei vari Aguzzi, Mattioli, Santorelli, Severi, francamente non ho mai visto personalmente nessuno che sia venuto a firmare…

Come dimostrano tante sue dichiarazioni, Aguzzi è ormai un uomo del PDL ed il suo partito di riferimento ha perso di brutto la consultazione referendaria. A Fano la sua coalizione è a pezzi. Non passa giorno senza che Severi si scontri con la Lega o Aguzzi con D’Anna oppure l’UDC contro Paolini. D’Anna pensa a candidarsi sindaco con l’appoggio di Lega e La Destra. L’UDC e La Tua Fano pensano al Laboratorio Marche di Ucchielli. Nel frattempo La Tua Fano fa togliere la delega a Santorelli per indebolirlo nella sua corsa a candidato Sindaco. Siamo alla guerra del tutti contro tutti mentre la città è all’abbandono. In questa situazione, apprezziamo e condividiamo la proposta del segretario del PD di costituire uno stretto coordinamento fra i partiti del centrosinistra e di tenere primarie di coalizione. E’ ciò di cui la città ha bisogno. Noi daremo il nostro contributo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2011 alle 18:23 sul giornale del 17 giugno 2011 - 366 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, italia dei valori, stefano aguzzi, Idv Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mcj