Variante al Piano Spiaggia, Confesercenti: 'Non concedere nuovi punti ristoro sulle spiagge'

Ilva Sartini Fano 14/06/2011 -

In riferimento alla discussione in Consiglio Comunale della variante al Piano Spiaggia, che avverrà mercoledì 15 giugno 2011, Confesercenti ha necessità di ribadire il proprio punto di vista.



All’interno del documento pervenuto al Comune dalla Regione è inserita una raccomandazione con la quale la Regione invita i Comuni a concedere ai bagnini dei piccoli punti ristoro. Confesercenti si batte da anni, in particolare sul litorale fanese, contro questo provvedimento a causa della natura del luogo: tutto il lungomare, non solo quello della città, è infatti servito molto bene nell’immediato retro spiaggia e dare ai concessionari dei lidi la possibilità di fare ristorazione sarebbe deleterio per bar e ristoranti.

Non solo, ma quella della Regione risulta essere una raccomandazione non vincolante per l’approvazione del piano poiché, come da accertamenti legali e come contenuto nel dispositivo regionale che il Comune ha ricevuto, non equivale ad un obbligo. Confesercenti chiede quindi ad amministrazione e consiglio comunali di non recepire questa raccomandazione ma di confermare la previsione di non concedere nuovi punti ristoro sulle spiagge come, a suo tempo, concordato con le associazioni di categoria.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2011 alle 17:48 sul giornale del 15 giugno 2011 - 504 letture

In questo articolo si parla di fano, spiaggia, Ristorante, ilva sartini, confesercenti Pesaro-Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/l6S