Nuovi servizi: centro per la famiglia e sportello mediazione sociale dei conflitti

sportello pubblica amministrazione Fano 13/06/2011 -

Il Comune di Fano – Assessorato alle Politiche Sociali e della Solidarietà – U.O. Minori – Stranieri è lieta di informare la cittadinanza sulle attività di due Servizi: Centro per la Famiglia e Sportello Mediazione Sociale dei Conflitti.



Il Centro per la Famiglia e lo Sportello di Mediazione Sociale dei Conflitti offrono interventi volti, da un lato, a promuovere, prevenire e sostenere le famiglie, al fine di migliorarne la qualità della vita e le relazioni sociali e, dall’altro, ad offrire valide opportunità per affrontare in modo costruttivo le liti, i contrasti, gli scontri, al fine di realizzare una convivenza positiva.

Nello specifico, il Centro per la famiglia offre due servizi: Sportello di Informazione e Orientamento e Sportello di Consulenza Educativa.
SPORTELLO DI INFORMAZIONE E ORIENTAMENTO: Uno spazio fisico dove un operatore fornisce informazioni e orientamento alla famiglia su tutti i servizi , le risorse e le opportunità istituzionali e informali che il territorio cittadino offre alle famiglie;
SPORTELLO DI CONSULENZA EDUCATIVA: la consulenza è il momento in cui i genitori possono confrontarsi con un esperto, in merito ai momenti di criticità e ai dubbi che incontrano nella relazione con i propri figli: un basso rendimento scolastico o un comportamento costantemente provocatorio; passaggi delicati della famiglia; l’uso di sostanze, le prime esperienza che riguardano la sessualità e l’affettività, sono solo alcuni esempi di tappe della vita dei figli che possono suscitare preoccupazione nelle famiglie e che possono essere discusse allo sportello di consulenza educativa. Lo sportello di consulenza educativa è quindi uno spazio di ascolto, di confronto e di supporto, rigorosamente riservato e gratuito.

Lo Sportello è attivo nei giorni: lunedì dalle 17.00 alle 19.00 e il venerdì dalle 11.00 alle 13.00.
Per informazioni e appuntamento: 329/2533207

D’altronde, con lo SPORTELLO DI MEDIAZIONE SOCIALE DEI CONFLITTI si vuole offrire non solo la possibilità di una gestione alternativa e costruttiva dei conflitti a due soggetti che stanno vivendo una situazione di contrasto e di conflitto, ma offrire a tutta la città l’opportunità di sviluppare una cultura della mediazione, in cui è la comunità stessa la coprotagonista di tutti gli interventi e le azioni di dialogo sociale. Infatti, capita, o può accadere ad ognuno di noi, di essere in contrasto con qualche persona che conosciamo. In questo caso speriamo che gli altri capiscano e che il problema si risolva da solo. Spesso non è così. I conflitti non affrontati possono trasformarsi in scontro o disagio più profondo.

COS’E’ LO SPORTELLO DI MEDIAZIONE DEI CONFLITTI: è un luogo a cui ci i può rivolgere se si ritiene di aver subito un torto o se si è in contrasto con qualche persona che si conosce.
COSA MI OFFRE: OBIETTIVI: l’opportunità di affrontare in modo costruttivo i contrasti, gli scontri, per realizzare una convivenza positiva.
DESTINATARI/CAMPI DI APPLICAZIONE: ci si può rivolgere allo Sportello di Mediazione per: conflitti intergenerazionali, interetnici e condominiali.
COSA MI ASPETTA: un mediatore qualificato ed imparziale che accoglie la persona, ascoltandola senza giudicare, con imparzialità e riservatezza; offre la possibilità di avere un incontro con l’altro e ne facilita la vicinanza, la comunicazione ed il confronto.

PERCHE’ SCEGLIERE DI RIVOLGERSI ALLO SPORTELLO DI MEDIAZIONE DEI CONFLITTI: perché le persone che sono in disaccordo possono trovare un accordo concreto e vantaggioso; perché è un servizio gratuito, volontario e confidenziale; perché si diventa protagonisti nella risoluzione del conflitto; perché è una possibilità non vincolante, ma qualcosa in più, che non preclude l’accesso a vie tradizionali di risoluzione dei conflitti..

Lo Sportello di Mediazione Sociale dei Conflitti è attivo il giovedì dalle 15.30 alle 18.00

Per informazioni e appuntamento: 0721/887486; patgia@comune.fano.ps.it
Responsabile dei Progetti: Direttore U.O. Minori – Stranieri Patrizia Giangolini
La Sede dei Servizi è Via Sant’Eusebio, 32 , Fano (Centro Commerciale Sant’Orso)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2011 alle 12:57 sul giornale del 14 giugno 2011 - 413 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lZ4