La Fiera Mercato dell’Antiquariato fa rivivere il Pincio

Fiera Mercato dell’Antiquariato 2' di lettura Fano 11/06/2011 -

Baciata da un caldo sole estivo la “nuova” Fiera Mercato dell’'Antiquariato è partita sotto i migliori auspici. Ad inaugurarla il Stefano Aguzzi e l’assessore alle Attività Economiche Alberto Santorelli ed in sottofondo la Banda Città di Fano che ha sottolineato l'’importanza del momento.



“Quando si decise di portare ad un solo giorno la Fiera, qualche anno fa- ha spiegato il Primo Cittadino- fu perché in quel periodo si erano ridotti gli spazi dato che stavamo ristrutturando i giardini Luigi Rossi e la scuola divenuta poi Mediateca Montanari ma ci riproponemmo di trovare una soluzione per riportarla a due giorni nell’immediato futuro. Con l’inaugurazione del nuovo nodo di scambio decidemmo di riportare la Fiera al Pincio e nel circuito delle mura romane. Oggi questa idea è diventata realtà perché finalmente siamo qui ad inaugurare la “nuova” Fiera totalmente riqualificata con un nuovo percorso espositivo, una nuova illuminazione ed il ripristino della durata originaria”.

L’assessore Alberto Santorelli ha augurato agli oltre 100 espositori provenienti di tutta Italia di stringere buoni affari durante questo primo week-end della Fiera ed ha sottolineato come il “restyling” dell’evento sia stato fatto in un ottica di valorizzazione del centro storico durante la stagione estiva che solitamente vede gran parte degli eventi concentrati nella zona del lungomare. “Credo che la programmazione turistica, per una città ricca di storia come la nostra non possa essere incentrata solo sul turismo balneare ma debba sfruttare anche il centro e le sue potenzialità culturali. Gli appassionati ed i turisti che hanno raggiunto Fano sin dalle prime ore del mattino sono la dimostrazione che stiamo andando nella direzione giusta e che eventi di questo tipo fanno bene all’economia cittadina”.

Mobili, dipinti, oggettistica di vario genere ma anche gioielli, merletti, giocattoli mischiati tra loro per consentire al visitatore il piacere della scoperta in uno scenario unico: il cuore “romano” della città, il Pincio, fanno della Mostra Mercato dell’Antiquariato un evento che da oltre venti anni fa conoscere la città di Fano in tutta Italia. In occasione della Fiera resteranno aperti anche i musei ed i principali monumenti cittadini.

La Pinacoteca San Domenico Pinacoteca osserverà orari di apertura straordinari: sabato dalle 18 alle 22 e domenica dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 22. 00 per consentire ai visitatori di visitare la mostra inaugurata dedicata al Guercino dal titolo “Guercino a Fano, tra presenza e assenza”, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2011 alle 19:04 sul giornale del 13 giugno 2011 - 458 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lXw





logoEV