Per esempio, di scena l'etica di Antonio Gramsci

antonio gramsci Fano 10/06/2011 -

Sabato 11 giugno, alle 21.15, al cinema Astra, con il sociologo Peter Kammerer, lo storico della filosofia Alberto Burgio ed il filologo Massimo Raffaeli. Ospite il cantautore Claudio Lolli. Ingresso libero.



E’ dedicato ad Antonio Gramsci e alla sua resistenza morale il terzo incontro della rassegna “Per esempio… modelli e testimoni del possibile”, promossa dalla Provincia di Pesaro e Urbino e dall’Amat, con varie collaborazioni e giunta alla terza edizione.

Dopo i primi due appuntamenti sui temi della legalità e del lavoro, che hanno visto al centro dell’attenzione rispettivamente le figure di padre Pino Puglisi e di Adriano Olivetti, sabato 11 giugno, alle ore 21.15, al cinema Astra (ingresso libero), si punterà l’accento sull’etica e su Gramsci.

Ad introdurre l’incontro, condotto dal sociologo Peter Kammerer, sarà il presidente della Provincia Matteo Ricci, per poi lasciare il posto a letture da parte di Saul Aisemberg, Giorgia Baldantoni e Iacopo Sorbini ed ascoltare “testimoni” del presente che rappresentano possibili esempi di oggi: lo storico della filosofia Alberto Burgio ed il filologo e critico letterario Massimo Raffaeli. Prevista anche la partecipazione straordinaria del cantautore Claudio Lolli. Seguirà un dibattito a cura dell’Anpi (comitato provinciale di Pesaro e Urbino).

Emblematiche alcune frasi di Antonio Gramsci, da “La Città futura”, del 1917: “Odio gli indifferenti. Credo come Federico Hebbel che ‘vivere vuol dire essere partigiani’. Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. E’ fatalità. Ciò che avviene, non avviene tanto perché alcuni vogliono che avvenga, quanto perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia fare, lascia aggruppare i nodi che poi solo la spada potrà tagliare, lascia promulgare le leggi che poi solo la rivolta farà abrogare, lascia salire al potere gli uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare..”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2011 alle 16:52 sul giornale del 11 giugno 2011 - 350 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, antonio gramsci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lVb