Serra domestica di marijuana, denunciato un 40enne

marijuana sequestrata a fano Fano 09/06/2011 -

Gli uomini della Guardia di Finanza di Fano, nel corso di una costante azione di contrasto allo spaccio ed al traffico di sostanze stupefacenti, hanno scoperto e sequestrato un aserra domestica di marijuana allestita secondo le istruzioni fornite sul web.



G.G., 40enne incensurato, aveva infatti allestito nella propria abitazione un vero e proprio laboratorio per la coltivazione e il trattamento della marijuana. Nel corso di una perquisizione domiciliare i finanzieri hanno reperito una considerevole quantità di marijuana già essiccata e custodita in un apposito contenitore stagno, diverse piante già essiccate ed alcune ancora verdi ed in fase di coltivazione, oltre a tutto il materiale occorrente, compreso il concime. La piccola serra, inoltre, era dotata di appositi macchinari idonei a monitorare la temperatura e l'umidità dell'ambiente e a misurare addirittura il ph, oltre che di un ottimo sistema di irrigazione automatica. Cura e meticolosità nella coltivazione che l'uomo, secondo quanto raccontato alla Guardia di Finanza di Fano, aveva appreso sul web.

Pertanto la droga è stata posta a sequestro insieme all'intera serra ed al materiale mentre G.G. è stato denunciato a piede libero per il reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope.






Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2011 alle 15:30 sul giornale del 10 giugno 2011 - 1422 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lQL


... Mi sa che alla fine quello che dicevano i Radicali tanti anni fa, cioè sulla liberalizzare dell'acquisto delle droghe (in farmacia, con ricetta, ecc.) non era - e non è - sbagliato. Intanto si metterebbero ko i tanti che ora lucrano sul divieto con lo spaccio. E non sarebbe cosa di poco conto.
Perchè non se ne parla più?

ROBERTO SPANO


Metauro, per fortuna, anche se in italia non se ne parla,qualcosa di molto grosso si sta muovendo!!
Un pezzo tratto da avaaz:
A Ban Ki-moon e a tutti i Capi di Stato:

Vi chiediamo di mettere fine alla guerra alle droghe e al regime proibizionista, e andare verso un sistema basato sulla depenalizzazione, regolamentazione, salute pubblica ed educazione. Gli ultimi 50 anni di questa politica hanno fallito, mentre hanno arricchito il crimine organizzato, hanno devastato vite umane e sono costati miliioni di euro. E' arrivato il momento di adottare una politica efficace e a misura d'uomo.

http://www.avaaz.org/it/end_the_war_on_drugs/?copy